adenomiosi


аденомиоз фото L'adenomyosis è un processo patologico molto complicato, durante il quale le inclusioni (foci) con la presenza di elementi insiti nel suo livello interno mucoso (endometrio) appaiono nello strato muscolare dell'utero (mioometrio). In tali focolai si verificano cambiamenti ciclici. L'adenomyosis si riferisce a malattie dipendenti dall'ormone e viene pertanto diagnosticato principalmente in donne di età riproduttiva. Ci sono casi di adenomyosis delle donne nel periodo menopausa e ragazze.

Lo strato mucoso dell'utero ha una capacità unica di rifiutare completamente e ripristinare nuovamente. Tutti i processi nell'endometrio si verificano ciclicamente con la partecipazione di ormoni sotto il controllo del sistema nervoso centrale e sono chiamati ciclo mestruale. Con l'adenomyosis, appaiono parti del miometrio e simili in struttura e funzione ad endometrio simile. Si può dire che imitano il ciclo mestruale. Di conseguenza, processi infiammatori e degenerativi si sviluppano nell'utero.

Il tessuto endometrioideo ha proprietà speciali che permettono di "viaggiare" oltre la posizione normale:

- i foci formati da essa non dispongono di una capsula del tessuto connettivo;

- è capace di crescita infiltrativa e penetra nei tessuti sottostanti, provocando distruzione;

- è predisposto a metastasi da sangue, linfa e contatto.

Myometrium non è l'unico luogo di presenza di una patologia, anche se è la localizzazione più frequente. Un processo simile può apparire anche sulla cervice e la vagina, nelle ovaie e nei tubi fallopiani, sul peritoneo, nella vescica e nell'uretere. Ci sono casi di rilevazione di focolai endometriosi nell'intestino. Nella letteratura medica sono descritti casi di avvenimento di una patologia simile nell'ombelico e sul rumeno dopo l'intervento chirurgico nel perineo. L'emergere di un processo patologico in un unico organo non è necessario.

Il termine "adenomyosis" indica i cambiamenti patologici nell'utero e non viene utilizzato in altre forme di parola. Con la localizzazione ectopica di un processo simile, parlano di endometriosi. Tali nomi come adenomyosis cervicale o adenomyosis ovarico non sono corretti. L'adenomyosi dell'endometrio è una frase errata. Tuttavia, l'adenomyosi e l' endometriosi del corpo dell'utero sono termini equivalenti che indicano un processo.

L'adenomyosi è una delle patologie più gravi degli organi del sistema riproduttivo. È la seconda malattia più frequente che causa l' infertilità . Nel periodo post-menopausa, la malattia si regola normalmente.

Cause di adenomyosis

Tutte le teorie esistenti che spiegano le cause dell'adenomyosis non sono irrefutabili.

La teoria dell'origine embrionale si basa sulle osservazioni dello sviluppo di adenomyosis nei bambini e suggerisce che un disturbo fetale fetale nel utero può essere la causa di adenomyosis congenita.

La teoria dell'impianto merita l'attenzione di più sostenitori e sostiene che alcuni elementi vitali dell'endometrio cadono nello strato muscolare, formando foci (eterotopia).

Qualsiasi manipolazione nella cavità uterina, accompagnata da una violazione dell'integrità del suo strato interno (ad esempio, raschiatura), provoca un ampio processo infiammatorio. L'integrità della cosiddetta "zona protettiva" tra l'endometrio e lo strato muscolare dell'utero è rotta, e poi le cellule endometriali penetrano liberamente più profonde, continuando a soddisfare la loro funzione ciclica.

L'adenomyosi è un processo dipendente dall'ormone. Le condizioni ambientali sfavorevoli, i processi endometriali infiammatori cronici e l'aumento del carico di stress aumentano il rischio di malattie.

L'adenomyosi non è una patologia rara, ma non esiste dati precisi sul tasso di incidenza a causa di un numero significativo di forme asintomatiche.

Sintomi e segni di adenomyosis

Caratteristica per l'adenomyosis è un rapporto stretto di manifestazioni cliniche con mestruazioni. Un sintomo significativo è il dolore pelvico di intensità variabile e mestruazioni dolorose. Una caratteristica distintiva del dolore non-mestruale nell'adenomyosis è la loro ciclicità - aumentano poco prima dell'inizio della mestruazione. La loro intensità e durata aumentano con la crescita di focolai di patologia attraverso l'intero spessore della parete uterina, fino alla sua copertura serica.

Il disturbo della funzione mestruale è un altro sintomo di adenomyosis. Più spesso è l'iperpolimenorrea, la metrorragia e la scottatura sanguinaria intermenstruale. Spesso sullo sfondo di tali violazioni, l'anemia si sviluppa. Molti pazienti si lamentano di fenomeni disurici e dolori durante l'intimità alla vigilia di un'altra mestruazione.

Il corso asintomatico dell'adenomyosis non è raro, ma in assenza di rilevamento e trattamento tempestivo, la malattia può progredire e manifestarsi clinicamente.

Le ragazze con adenomyosis congenita si lamentano di periodi dolorosi (di solito sin dall'inizio) e di disfunzioni mestruali.

Spesso, l'adenomyosis è la causa di infertilità e aborto spontaneo. I cambiamenti patologici nel sistema di regolazione ormonale interferiscono con il processo di ovulazione, i processi degenerativi nell'utero interferiscono con l'impianto ("ingrowing") dell'uovo fetale ei processi infiammatori nel miometrio conducono ad una violazione della sua contrattilità e potenzieranno la terminazione della gravidanza nelle prime fasi.

Come dimostra la pratica, la gravità dei sintomi in adenomyosis può dipendere anche dalla prevalenza del processo. Ad esempio, un processo diffuso del primo grado è quasi sempre una scoperta casuale quando il paziente viene esaminato ed è asintomatico.

Quando l'esame ginecologico in pazienti può essere trovato crescente dimensione e dolore dell'utero alla vigilia di un'altra mestruazione, nonché cambiando la sua forma e la sua consistenza - diventa sferica e più densa. Se si desidera chiarire la diagnosi, sono necessari altri metodi di esame.

Il metodo più diffuso di diagnosi rimane ultrasuono (ultrasuono). L'accuratezza della scansione ultrasuoni transvaginale supera il 90%. Viene eseguita prima delle mestruazioni (il giorno 23-25 ​​del ciclo).

L'adenomiosi a ultrasuoni ha una serie di caratteristiche caratteristiche:

- cambiamento nella dimensione e nella forma dell'utero;

- spessore diverso delle pareti dell'utero;

- una struttura inhomogenea dello strato muscolare, vale a dire l'aspetto di cavità cistiche maggiori di 3 mm.

L'adenomiosi diffusa sull'ecografia non può essere ovvia e la forma nodale richiede una diagnosi differenziale tra l'adenomyosi stessa e il fibroadenoma. Se esiste un processo iperplastico nell'utero, i siti degli endometriosi saranno poco visualizzati. In questi casi, un metodo piuttosto informativo è l'isteroscopia. La procedura eseguita correttamente consente di visualizzare l'intera superficie della cavità uterina e di individuare foci di adenomyosis che assomigliano a fori punteggiati di rosso scuro su uno sfondo rosa pallido.

I metodi diagnostici moderni possono rilevare forme piccole e asintomatiche della malattia. La diagnostica di laboratorio aiuta a identificare la violazione dello stato ormonale, dell'anemia e dei processi infiammatori concomitanti nell'utero. L'indagine tiene conto del fatto che l'adenomyosis può essere combinata con iperplasia endometrica e mioma.

Un'attenzione particolare dovrebbe essere meritata da giovani pazienti con lamentele di mestruazioni costantemente dolorose. Al primo trattamento, subisce l'ultrasuono degli organi pelvici.

Gradi e forme di adenomyosis

Il processo patologico con forme diffuse di adenomyosis può diffondersi in modo diverso.

Nel determinare il grado di adenomyosis, considerare la profondità (grado) dell'ingresso degli elementi endometriali nello strato sottostante dell'utero. Tali gradi di 4:

I - i foci dell'adenomyosis si sono approfonditi leggermente;

II - lo strato muscolare germe metà;

III - coinvolgimento nel processo di più della metà o di tutta la parete muscolare dell'utero;

IV - germinando attraverso lo strato serico, i tessuti endometriali migrano oltre l'utero.

A II - IV grado di adenomyosis, iperplasia (proliferazione) di myometrium e un aumento della dimensione dell'utero sono osservati. Questa classificazione di adenomyosis non è internazionale, tuttavia, è abbastanza conveniente e ampiamente utilizzata.

Elementi dell'endometrio penetrati nello strato muscolare dell'utero non crescono sempre nello stesso modo. Dal tipo di crescita, esistono 3 forme di adenomyosi: diffuse, focali e nodulari.

L'adenomyosi diffusa è una forma in cui gli elementi dell'endometrio sono distribuiti uniformemente nel miometrio, senza formare cluster. Morfologicamente sembra la presenza di tasche cieche che penetrano dalla cavità uterina all'intera profondità dei suoi strati (le fistole possono formarsi). Le cause più probabili di adenomyosis diffusa possono essere l'aborto, la curettage diagnostica della cavità uterina e altre manipolazioni, nonché le nascite patologiche e processi infiammatori cronici nell'utero.

L'adenomyosi focale si dice se la crescita dell'endometrio è focale in natura e rappresenta "isole" dell'endometrio nello spessore della membrana muscolare dell'utero. L'adenomyosi focale è ben visibile durante l'isteroscopia.

Se la germinazione nella parete muscolare dell'endometrio è accompagnata dalla formazione di nodi, si parla della forma nodulare di adenomyosis.

Nodi multipli e denso in adenomyosis riempiono un liquido che assomiglia al cioccolato a colori oa sangue. La presenza di contenuti fluidi nei nodi viene spiegata dall'ingresso del tessuto ghiandolare, che funziona secondo il ciclo mestruale, e la loro densità di consistenza è associata all'espansione degli elementi del tessuto connettivo attorno a loro, come una capsula. Tali nodi sono simili a formazioni benigne incapsulate, ma differiscono da quelle che oltre il loro "guscio" possono essere tessuti endometriali.

L'adenomyosis nodulare è simile al mioma e in struttura differisce in quanto consiste nel tessuto muscolare e non nel ghiandolare come mioma. La presenza di due malattie è spiegata contemporaneamente dal fatto che i meccanismi del loro sviluppo hanno molto in comune. Sospettare la presenza di adenomyosis con il miooma dell'utero, un medico può avere un esame ginecologico. Se l'utero non prende la dimensione originale dopo le mestruazioni, ma rimane ingrandita, si può pensare alla presenza di fibromi in esso. Con l'adenomiosi nodale, la dimensione dell'utero varia a seconda delle fasi del ciclo mestruale.

La presenza congiunta di forme diffuse e nodali è chiamata adenomyosis diffusa-nodale (misto) e presenta segni di entrambe le forme.

Adenomyosis in gravidanza

Nonostante il fatto che l'adenomyosis è una delle cause più frequenti di infertilità, dopo un trattamento tempestivo e complesso, è possibile l'inizio della gravidanza nelle donne con questa malattia. Una frequente complicazione della gravidanza con l'adenomyosis è la minaccia di interruzione, per cui queste donne in gravidanza sono osservate nel gruppo a maggior rischio. L'osservazione accurata e la corretta correzione dei disturbi emergenti nella maggior parte dei casi aiutano ad evitare complicazioni formidabili.

Paradossalmente, in alcuni casi, la gravidanza può diventare una sorta di "trattamento" per l'adenomyosis, perché è una "menopausa fisiologica" (un fatto noto - l'adenomyosi è uno stato dipendente dall'ormone e si regge con l'inizio della menopausa). In questa situazione, i focolai di adenomyosis diventano inattivi e cessano di crescere. È un errore credere che la malattia scomparirà.

Ogni caso di gravidanza complicato da adenomyosis richiede un approccio individuale. Il piano di osservazione e di trattamento è fatto per ciascun paziente e tiene conto di un gran numero di fattori, e la forma e il grado di adenomyosi, la presenza di complicanze e la combinazione di adenomyosi con altri processi patologici nell'utero, ad esempio il mioma, sono importanti. Se, prima dell'inizio della gravidanza, l'adenomyosis non ha causato una donna un reclamo ed è stato asintomatico, la sua gravidanza può procedere in modo sicuro.

A volte le donne in gravidanza con adenomyosis preoccupano l'effetto della loro malattia sulla condizione del feto. Tali paure sono fondate - l'adenomyosis non minacciano lo sviluppo normale intrauterino del feto. Il trattamento delle donne in gravidanza con adenomyosis ha lo scopo di eliminare la minaccia di aborto spontaneo e la terminazione prematura della gravidanza. A volte vengono utilizzati farmaci ormonali e terapie non ormonali, simili a quelle utilizzate nelle donne con aborto spontaneo e mioma uterino.

Purtroppo, le possibilità di un medico per il trattamento dell'adenomicosi in un paziente incinta sono limitate. Le probabilità di successo sono aumentate se questa patologia viene rilevata prima dell'insorgenza della gravidanza, in quanto l'arsenale delle misure terapeutiche per l'adenomyosi nelle donne non in gravidanza è molto più grande. Se una donna, conoscendo la presenza dell'adenomyosis, prevede di diventare madre, deve contattare il medico in anticipo per il trattamento appropriato.

Trattamento di adenomyosis

Negli ultimi anni, la diagnosi di adenomyosis è in aumento. Ciononostante, è prematuro parlare del crescente numero di casi. Questa dinamica è dovuta principalmente alla comparsa in medicina di metodi più moderni e accurati di laboratorio e di diagnostica funzionale, che permettono di identificare forme asintomatiche della malattia. Così, il numero totale dei casi aumenta a causa delle forme lievi della malattia.

Dovrebbe essere immediatamente affermato che l'adenomyosis è una malattia ricorrente dipendente dall'ormone cronico, non idonea alla completa correzione del farmaco. Il processo può essere completamente eliminato solo chirurgicamente rimuovendo l'utero. Tutte le misure mediche mirano ad eliminare le cause della sua progressione, impedendo complicazioni. Lo scopo della terapia farmacologica per l'adenomyosis è la remissione a lungo termine.

La tattica della gestione e del trattamento delle donne con adenomyosis è diversa e ha un carattere individuale. Innanzitutto, va detto che non tutti i pazienti hanno bisogno di un trattamento.

Se una donna non fa alcuna lamentela, e la diagnosi di adenomyosis viene posta a lei durante l'esame ("scoperto accidentalmente"), non è assegnato alcun trattamento specifico. Tuttavia, dato il fatto che in determinate condizioni avverse l'adenomyosis può iniziare a progredire, non si raccomanda di ignorare questa categoria di pazienti, soprattutto se queste donne prevedono una gravidanza.

In primo luogo, è necessario studiare lo stato del sistema immunitario del paziente, determinare lo stato ormonale, la presenza di altre malattie ginecologiche. È importante scegliere il metodo giusto di contraccezione, in quanto l'interruzione della gravidanza indesiderata porta ad un trauma ancora maggiore per l'endometrio e la successiva infiammazione. Di solito, sono sufficienti attività di monitoraggio e prevenzione dinamiche in donne con forme asintomatiche e lievi di adenomyosis. Le misure mediche, che possono nominare un ginecologo, possono essere mirate a non trattare la maggior parte dell'adnomyosis, ma ad eliminare fattori provocatori.

Così, l'adenomyosis non viene trattata se:

- è stato scoperto per caso;

- Una donna non si lamenta di niente, o le sue lamentele sono minime e non causano il suo disagio;

- i sintomi di adenomyosis sono poco espressi e la donna è nel periodo premenopausa (di solito questa è l'età di 45-50 anni).

L'eccezione è le donne con infertilità, che sono state diagnosticate con adenomyosis asintomatica. In questo caso, la questione della necessità del trattamento è decisa individualmente.

Il trattamento dell'adenomyosis è sempre complesso e multifase.

Quando si sceglie il metodo e il volume della terapia, è necessario tener conto:

- l'età del paziente, il suo desiderio di avere figli, lo stato psicourologico;

tutte le caratteristiche del processo patologico;

- una combinazione di adenomyosis con il processo di infiammazione, se ci sono cambiamenti cicatriziali e adesivi, così come la presenza di iperplasia e distruzione nell'utero.

Il complesso delle misure mediche può essere suddiviso in 2 grandi gruppi - il trattamento conservativo (medicale) e chirurgico. In casi difficili, entrambi i tipi di terapia si combinano.

Le fasi principali del trattamento medico e chirurgico sono completate con un periodo di riabilitazione, il cui scopo è la prevenzione e l'eliminazione dei disturbi postoperatori per riportare il più possibile il paziente al loro modo di vita abituale.

Il trattamento conservativo di adenomyosis comprende:

♦ Terapia ormonale. Sono usati i farmaci degli steroidi sessuali e dei loro derivati. La terapia ormonale di adenomyosis viene applicata dal momento in cui i contraccettivi orali ormonali sono diventati diffusi. Estrogeni - i preparati gestagenici bloccano i cambiamenti ciclici nei focolai endometriosi, sopprimono i processi proliferativi, promuovono la regressione, portando alla sclerosi e all'oblizione (occlusione) di foci endometriosi. Di particolare importanza è l'effetto antinfiammatorio di questi farmaci. La ricezione viene eseguita in modo ciclico. Anche nel trattamento dell'adenomyosis sono usati gestageni puro e androgeni. Tutte le questioni relative alla nomina di terapia ormonale, quali: la scelta del farmaco, la dose, la durata e il ritmo dell'ammissione, sono risolti insieme al medico curante in modo individuale.

La terapia ormonale non è indicata per le donne con malattie tromboemboliche, con gravi patologie epatiche e renali, malattie vascolari cerebrali, diabete mellito e presenza di reazioni allergiche a questi farmaci. Le controindicazioni relative alla terapia ormonale prolungata sono depressioni gravi, asma bronchiale , epilessia, vene varicose , colecistite calcolata, obesità 3-4 gradi, malattie cardiache reumatiche. Questi pazienti risolvono individualmente la questione del trattamento chirurgico di adenomyosis.

Regolazione della funzione del sistema ipotalamo-ipofisario, in quanto è proprio responsabile della corretta produzione di ormoni nel corpo femminile. Usare sedativi, vitamine, protezioni epatiche. I pazienti sono raccomandati una dieta ricca di proteine.

♦ Immunoterapia. Terapia anti-infiammatoria e resorptiva. La fisioterapia può essere utilizzata.

♦ terapia sintomatica mirata a fermare il dolore, fermare il sanguinamento e eliminare l'anemia.

Una percentuale significativa di pazienti con adenomyosis ha disturbi neurotici. Il trattamento inadeguato, la diffidenza nei confronti dei medici, l'esagerazione del pericolo della loro malattia, incidono negativamente sull'intero processo di terapia. In una simile situazione, l'aiuto di un terapeuta è semplicemente necessario.

Viene mostrato un trattamento chirurgico:

- con adenomiosi III - IV grado;

- con la combinazione di adenomisone con mieloma e iperplasia atipica dell'endometrio;

- con la forma nodale (nelle donne con infertilità vengono eseguite operazioni conservative conservative);

- con anemia persistente;

- con inefficacia del trattamento conservativo.

Se la nomina della terapia ormonale convenzionale è controindicata, la questione del trattamento farmacologico dell'adenotomia non viene discussa, il trattamento chirurgico diventa il metodo di scelta.

La scelta del metodo e della portata del trattamento chirurgico rimane con il chirurgo. L'eliminazione dell'adenomyosis è completamente possibile solo rimuovendo l'utero. Tutti gli altri metodi chirurgici non chirurgici non sono garantiti per sbarazzarsi di questa malattia, il loro obiettivo è quello di eliminare i focoli esistenti di adenomyosis (precisamente il loro numero massimo) e ripristinare la struttura anatomica originale dell'utero, che permetterà alle giovani donne di sopportare la gravidanza. Il livello di complessità dell'operazione dipende sia dal numero di foci edomentioidi che dalla loro localizzazione. Ampi processi patologici nell'utero con l'adenomyosis riducono notevolmente la probabilità di gravidanza. Si ritiene generalmente che la probabilità di gravidanza dopo la chirurgia sia ridotta a zero dopo 2 anni dopo l'intervento chirurgico.

Ci sono due modi principali per eseguire operazioni chirurgiche per l'adenomyosis - aperto e laparoscopico (o endoscopico). Un metodo aperto è una chirurgia cistica per rimuovere l'utero. La chirurgia laparoscopica può rimuovere i focolai di adenomyosis e salvare l'utero.

Nelle moderne cliniche per il trattamento dell'adenomyosis sono anche utilizzati altri metodi relativamente nuovi alla medicina russa, quali elettrocoagulazione, embolizzazione e ablazione. All'elettrocoagulazione su foci patologiche interessano (distrugge) una corrente elettrica. Durante la procedura di embolizzazione, i vasi sanguigni che forniscono sangue alle neoplasie nell'utero sono sovrapposte. Il risultato dell'ablazione è la distruzione del guscio interno dell'utero con una localizzazione superficiale del processo patologico. Questi metodi sono nuovi e sono in fase di sviluppo. A causa del piccolo numero di casi di applicazione, rispetto al trattamento classico, è troppo presto per parlare della loro efficacia.

Soprattutto si dovrebbe notare l'adenomyosis, trovato nelle donne nel periodo premenopausa. In assenza di reclami, infiammazione grossolana della parete uterina e patologia concomitante (es. Fibroidi o iperplasia endometrica), è possibile limitarsi a una semplice osservazione. Si ritiene che la soppressione della funzione ormonale in connessione con la menopausa prossima porterà ad un regresso indipendente del processo patologico. Se l'adenomyosis in tali pazienti è accompagnata da sanguinamento, dolore espresso, combinato con mieloma, la rimozione dell'utero è considerata un metodo di trattamento fede.

Dopo l'intervento chirurgico, si raccomanda un trattamento riabilitativo, compresa la terapia fisica.

Nell'ufficio di un ginecologo si sente spesso la questione del trattamento dell'adenomyosis con erbe, sanguisughe e preparazioni omeopatiche. Questi metodi sono di importanza indipendente in rari casi e sono prescritti come parte del trattamento complesso. È noto che alcune erbe hanno proprietà anti-infiammatorie e emostatiche, hanno un effetto normalizzante sulla funzione ormonale. Le erbe in combinazione possono potenziare e complementare l'altra, possono essere utilizzate come trattamento topico. Sarebbe inutile prescrivere le erbe in un complesso di misure postoperatorie. Quando si tratta di erbe, è necessario ricordare che, come qualsiasi farmaco, possono avere effetti negativi, quindi prima di utilizzarli è meglio consultare uno specialista.

L'omeopatia può diventare un fedele alleato di un medico nel trattamento dell'adenotomia. Rimedio omeopatico correttamente selezionato aiuterà a rafforzare l'effetto della terapia farmacologica.

Dovrebbe essere detto circa un tale metodo insolito di trattamento dell'adenomyosis, come hirudotherapy - trattamento con leeches. Si ritiene che le dribbie diluiscono il sangue e neutralizzino l'infiammazione.

Per non trascurare gli appuntamenti del medico curante a motivo di qualsiasi altro metodo non è raccomandato, molti anni di esperienza nel trattamento dell'adenomyosis hanno dimostrato la coerenza dei principi e delle regole esistenti per la terapia di questa condizione.

Poiché le cause dell'adenomyosi sono ridotte solo alle ipotesi, non ci sono misure preventive specifiche. Se prendiamo in considerazione le condizioni in cui questa patologia si presenta, possiamo parlare di metodi non specifici, mediati, per prevenire l'adenomyosis. Questi includono la contraccezione competente, l'eliminazione delle irregolarità mestruali, l'adeguata terapia delle malattie infiammatorie dell'utero, la correzione dei disturbi immunitari. L'alimentazione completa, l'attività fisica necessaria e la capacità di sopportare lo stress possono aiutare qualsiasi donna a evitare l'apparizione di molti disturbi. E una visita annuale alla consultazione delle donne individuerà le manifestazioni iniziali della malattia e previene conseguenze indesiderate.

Nondimeno sono situazioni in cui, con i primi sintomi leggermente esagerati di adenomyosis, una donna non attribuisce grande importanza a loro o si tratta in modo indipendente.

Tutte le donne con dolori mestruali e dolori pelvici dovrebbero sicuramente visitare un ginecologo!