Rinite allergica


аллергический ринит фото La rinite allergica (rinite allergica) è forse la malattia più comune con cui le persone cercano aiuto da un allergologo. Questo articolo conterrà le informazioni più complete sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica.

La rinite allergica è una lesione infiammatoria delle mucose del naso che deriva da una reazione allergica.

Solitamente, la rinite o rinorrea allergica si manifesta come rinorrea (la secrezione acquosa viene attivamente allocata dal naso), starnuti, difficoltà nella respirazione nasale e sensazione di prurito nella cavità nasale.

Secondo i dati statistici su questa malattia, ogni quinto residente della Russia soffre di rinite allergica

Cause di rinite allergica

Il cuore dello sviluppo di questa malattia è l'ipersensibilità di tipo immediato e, se più semplice, una reazione allergica.

Reazione allergica significa la maggior parte dei processi allergici di tipo immediato, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a venti minuti dal momento del primo contatto con l'allergene.

La rinite allergica con asma bronchiale allergica e dermatite atopica è inclusa nei "tre grandi" delle principali malattie allergiche.

Possibili allergeni possono causare lo sviluppo di rinite allergica: biblioteca o polvere domestica; Acari negli acari della polvere della casa; polline delle piante; allergeni di insetti; preparazioni medicinali; un po 'di cibo; allergeni di lieviti e muffe.

Un serio fattore di rischio per lo sviluppo di questa malattia è una predisposizione genetica

I sintomi della rinite allergica

I segni e i sintomi più caratteristici della rinite allergica:

• Scarico acquoso trasparente dal naso, che, in caso di infezione secondaria, si trasforma in uno starnuto frequente fatale

• Difficoltà respiratoria nasale (di solito con una forma grave di rinite allergica), con congestione nasale di solito peggiore durante la notte

• Grave prurito nel naso

Con una esacerbazione della rinite allergica, l'aspetto del paziente è abbastanza tipico. A causa della difficoltà della respirazione nasale, il paziente respira principalmente con la bocca, si osserva leggero gonfiore del volto, gli occhi sono spesso rossi, è presente la lacrimazione, possono apparire occhiaie. Abbastanza spesso e involontariamente i pazienti con rinite allergica si sfregano il naso con il palmo della mano (questo sintomo è chiamato "saluto allergico").

Molto spesso, la rinite allergica si manifesta la prima volta durante l'infanzia o la prima adolescenza e, tra i parenti di sangue del paziente con rinite allergica, si osservano spesso persone con varie malattie allergiche.

Rinite allergica, a seconda della gravità dei sintomi classificati in leggero, medio e pesante.

Leggero grado di gravità - i sintomi della rinite allergica non interferiscono con il sonno e non riducono l'efficienza. La gravità media - l'attività di sonno e diurna è ridotta moderatamente. Grave grado di rinite allergica - una forte violazione del sonno e delle prestazioni a causa della gravità dei sintomi.

Per la lunghezza dei sintomi, la rinite allergica stagionale e per tutto l'anno è isolata.

Solitamente la rinite allergica stagionale si verifica a causa dell'allergia ai pollini ed è meno comune come allergia alle spore di muffe.

Spesso, quando si visita un medico, i pazienti stessi indicano fattori allergici alla rinite-provocazione (pulizia in un appartamento, contatto con animali, partenza per la natura, essere in una stanza polverosa, ecc.).

Quando si provano gli antistaminici, si osserva spesso un sollievo temporaneo. Spesso le manifestazioni di una rinite allergica si combinano con i sintomi della congiuntivite allergica o precedono l'asma bronchiale.

Praticamente tutte le riniti conosciute (rinite professionale, rinite atrofica, rinite psicogena, rinite medicinale, rinite ormonale, rinite infettiva), ad eccezione di piccole differenze, hanno sintomi simili, tuttavia, ciascuna di esse richiede un trattamento individuale. Ecco perché diagnosticare correttamente la malattia può solo specialista in questo campo, ad es. allergologo.

Spesso i pazienti assumono farmaci vasocostrittori nasali per lungo tempo, ma col tempo, con l'abuso di questi farmaci, il decorso della malattia peggiora.

La maggior parte delle persone con rinite allergica ha aumentato la sensibilità a odori così acuti come l'odore del tabacco e dei prodotti chimici domestici

Analisi per rinite allergica sospetta

Nel caso del minimo sospetto di rinite allergica, è necessario non ritardare la visita di un medico ORL e di un allergologo. L'otorinolaringoiatra sarà in grado di identificare la possibile presenza di patologia concomitante degli organi ENT e l'allergologo escluderà o viceversa confermare la natura allergica della consegna dei gravi inconvenienti delle manifestazioni. La domanda più importante nella formulazione della diagnosi corretta della rinite allergica è l'identificazione dell'allergene causale, una sostanza il cui contatto porta allo sviluppo dei sintomi sopra elencati. Per questo, vengono solitamente utilizzati i seguenti tipi diagnostici:

. • Test della pelle . Questo è forse il metodo più economico e informativo per diagnosticare le allergie, che dovrebbe sempre essere effettuato solo in miele appositamente attrezzato. ufficio. Quando si esegue un sondaggio, il paziente si trova spesso sulla superficie interna dell'avambraccio facendo diversi graffi, che vengono applicati a 1 goccia di allergene testato, dopodiché, dopo il tempo dovuto, viene valutata la reazione. Questo metodo è il più affidabile e informativo, ma presenta alcuni limiti (test cutanei sono vietati durante il periodo di esacerbazione della malattia, così come l'allattamento e le donne in gravidanza).

Almeno cinque giorni prima della procedura, tutti gli antistaminici presi prima vengono cancellati.

. • Analisi del sangue per immunoglobuline specifiche . Questo metodo rileva gli allergeni analizzando il sangue ed è più conveniente rispetto ai test cutanei in quanto può essere assunto durante un'esacerbazione, durante la gravidanza, l'alimentazione di un bambino e sullo sfondo di prendere antistaminici. Inoltre, non ci sono limiti di età, mentre i test cutanei fino a un anno non vengono messi. Nonostante tutti i vantaggi di cui sopra, questa analisi del sangue presenta due svantaggi piuttosto gravi e talvolta decisivi: un'alta frequenza di risultati falsi positivi (circa il 20%) e un costo molto elevato ($ 10 per un allergene, ea volte vengono testati fino a 50). Spesso nei bambini al di sotto di un anno, un'analisi del sangue ha rivelato un'allergia ai frutti esotici e ai frutti di mare (cozze, gamberetti, granchi), mentre i genitori hanno giurato che il bambino non li aveva nemmeno visti negli occhi. Questo è il motivo per cui , se le condizioni generali lo consentono, è ancora meglio essere esaminati mettendo in scena i test cutanei.

A volte, in caso di dubbio, il medico può prescrivere ulteriori test (striscio dal naso al fungo e alla microflora, radiografia dei seni nasali).

Molto raramente, per determinare il grado di disturbo della pervietà delle vie aeree, la rinomanometria anteriore

Trattamento della rinite allergica

Per iniziare il trattamento di una rinite allergica è possibile solo dopo l'istituzione definitiva della sua natura allergica e la conferma della natura della malattia. Come la maggior parte delle altre malattie allergiche, il trattamento della rinite allergica è quello di ridurre l'infiammazione allergica della mucosa e condurre una terapia specifica per gli allergeni (immunoterapia)

Immunoterapia per rinite allergica

L'immunoterapia è il metodo più radicale ed efficace per il trattamento della rinite allergica. Dovresti sapere che questo trattamento può essere eseguito solo da un allergologo in una sala allergica o in un ospedale. La tattica di questo trattamento consiste nell'introdurre piccole dosi di un allergene provocante la reazione con un aumento graduale della sua concentrazione. Lo scopo di queste manipolazioni è lo sviluppo della resistenza (tolleranza) agli allergeni nel corpo. Nel caso di una corretta somministrazione di questo trattamento, la rinite allergica può scomparire per sempre. Il più presto possibile l'inizio dell'immunoterapia aumenta significativamente la possibilità di una resistenza assoluta agli allergeni e quindi il risultato, la cura completa della malattia. In un gran numero di pazienti, questo metodo completamente guarito rinite allergica

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Questo metodo di trattamento della rinite allergica prevede l'uso integrato di un certo numero di farmaci. Il più delle volte, il trattamento di una rinite allergica inizia con la nomina di antistaminici sotto forma di gocce o compresse. Negli ultimi anni, è stata data preferenza alla seconda (Kestin, Zodak, Claritin, Cetrin) e alla terza (Zirtek, Telfast, Erius) generazioni, che vengono somministrate solo una volta al giorno verso l'interno, al dosaggio appropriato del paziente. La durata del trattamento è altamente individuale, ma in genere non dura più di due settimane. Nonostante il rilascio da banco di questi farmaci nella rete farmaceutica, essi non possono essere prescritti da soli per molto tempo, poiché alcuni di questi farmaci influenzano negativamente il muscolo cardiaco, mentre altri inibiscono sensibilmente l'abilità della mente. I farmaci di terza generazione sono i più sicuri, ma il loro costo elevato è spesso il principale fattore limitante per molti pazienti, specialmente quando è necessario un trattamento a lungo termine.

Nel caso in cui le misure terapeutiche sopra descritte si siano dimostrate inefficaci, vengono assegnati anche rimedi locali che agiscono direttamente sulla mucosa nasale. A un grado facile di rhinitis allergico nominano derivati ​​kromoglikat il sodio (Kromosol, Kromoglin, Kromogeksal), emessi nella forma di spruzzi nasali. I farmaci devono essere utilizzati durante l'intero periodo di riacutizzazione 3 r. al giorno per 1 iniezione. L'effetto terapeutico dell'uso di questi spray appare non prima che in cinque giorni (forse più tardi), quindi la loro azione è considerata più preventiva che curativa.

Di solito, i farmaci di questo gruppo sono prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o della rinite lieve negli adulti. Di norma, il corso del trattamento della rinite allergica non è inferiore a due o quattro mesi, sebbene sia possibile l'uso di droghe per tutto l'anno.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta ad un farmaco NAZAVAL relativamente nuovo, che si basa sulla cellulosa vegetale. Questo farmaco è disponibile come spray nasale e sulle membrane mucose crea un microfilm che previene contattare le mucose con l'allergene.

Durante un'esacerbazione della rinite allergica, questo spray è praticamente inefficace, quindi è consigliato solo per l'uso come profilassi della malattia.

In corso grave di rinite allergica, i principali farmaci di scelta sono i corticosteroidi spinali nasali (Benorin, Nazarel, Fliksonase, Nazonex, Baconase, Nasobek, Aldetsin). I preparati sono prescritti nei dosaggi corrispondenti all'età attuale di 1-2 r. al giorno, mentre la durata del trattamento è determinata esclusivamente dal medico curante.

Spesso un possibile errore nel trattamento della rinite allergica è un uso a lungo termine per facilitare la respirazione di gocce vasocostrittive (Vibrocil, Naftistina, ecc.). L'uso prolungato di questi farmaci porta sempre allo sviluppo della rinite medica di qualsiasi grado di gravità, per il trattamento di cui può essere richiesto l'intervento chirurgico sui passaggi nasali. Si consiglia di utilizzare vasocostrittori prima di utilizzare glucocorticoidi intranasali e solo in caso di grave congestione nasale.

E in generale, i vasocostrittori per il naso per la rinite allergica è meglio non abusarne

Trattamento popolare della rinite allergica

La rinite allergica è una delle poche malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Ad oggi, nessuno ha sviluppato una tecnica di lavoro che potrebbe essere raccomandata per i pazienti con rinite allergica. Pertanto, il trattamento della rinite allergica con la medicina tradizionale può portare all'attaccamento di un'infezione secondaria, esacerbazione della malattia e ritardo nell'assunzione di farmaci adeguati.

L'unica cosa che può essere raccomandata per i pazienti con rinite, è due volte al giorno per risciacquare il naso con sale r-rum (per 200 ml di acqua 1,5 t di sale). Tuttavia, anche questo metodo deve necessariamente essere combinato con i farmaci, poiché quando applicato da solo, non darà risultati visibili

Stile di vita e nutrizione con rinite allergica

L'aspetto principale del trattamento della rinite allergica è l'eliminazione o la riduzione del contatto con l'allergene che provoca lo sviluppo della malattia. Raccomandazioni individuali sono fatte per ogni paziente dopo aver identificato l'allergene causativo. La natura delle misure preventive dipende direttamente dal tipo di determinati allergeni.

Quindi, durante l'esacerbazione delle allergie ai pollini, i pazienti sono invitati a cambiare il loro luogo di residenza in un'area dove le piante causali non crescono, e in caso di impossibilità - cercare di lasciare la stanza solo dopo cena, quando la concentrazione nell'aria pollinica è in calo. Le allergie alimentari comportano l'esclusione completa dei prodotti che il paziente ha avuto test positivi (test allergologico ). L'allergia alla polvere fornisce una stanza di pulizia umida permanente, durante la quale per impedire l'ingresso di allergeni da polvere a mucose deve indossare una maschera speciale

Rinite allergica in gravidanza

In ogni terza donna, la gravidanza favorisce la prima comparsa o il peggioramento di malattie allergiche già esistenti. Per quanto riguarda i pazienti stessi, e per i loro medici, questo presenta alcune difficoltà, dal momento che durante la gravidanza la maggior parte dei metodi di esame e di terapia sono severamente vietati.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non sono assolutamente diversi dalle manifestazioni classiche. Un effetto definito sul feto può avere una malattia solo in caso di forme gravi della malattia e con un trattamento inadeguato.

Le cause di allergia durante la gravidanza sono identificate sulla base solo dei risultati di un esame del sangue, poiché l'esecuzione di test cutanei in questa condizione è controindicata.

Il trattamento della rinite allergica durante la gravidanza viene effettuato con la massima restrizione possibile dell'uso di antistaminici, a causa del loro effetto potenzialmente negativo sul feto. In caso di emergenza, i farmaci di 3 generazioni (Telfast, ecc.) Sono utilizzati in dosaggi minimi. I corticosteroidi nasali non dovrebbero essere prescritti nel primo trimestre di gravidanza. Per il trattamento locale della rinite allergica, dei derivati ​​del sodio cromoglicato (Cromogexal, ecc.) E del Nasawal (un agente a base di cellulosa)

Rinite allergica nei bambini

Nei bambini, la rinite allergica, di regola, si manifesta dopo tre anni, e la maggior parte della rinite allergica in un bambino si sviluppa nel caso in cui, in passato, abbia già avuto manifestazioni allergiche (più spesso sotto forma di dermatite allergica o atopica).

Un cambiamento simile nelle manifestazioni allergiche cliniche: dermatite atopica → rinite allergica → asma bronchiale, è chiamata "marcia atopica".

I sintomi della rinite allergica in un bambino sono quasi identici a quelli osservati negli adulti, con una sola differenza: i bambini sperimentano una sensibilizzazione un po 'maggiore agli allergeni alimentari.

Il trattamento della rinite allergica nei bambini inizia con la selezione dei farmaci più ottimali che hanno il più alto profilo di sicurezza possibile. Tuttavia, in giovane età l'immunoterapia è la più vantaggiosa.

La prognosi della rinite allergica è abbastanza favorevole, tuttavia, in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può iniziare a progredire, come evidenziato da una maggiore gravità dei sintomi ( mal di testa , epistassi, deterioramento del riconoscimento degli odori, tosse, mal di gola, irritazione della pelle sulle ali del naso e / o sopra il labbro superiore), nonché l'espansione dello spettro degli allergeni causali.

Oggi, come tale, la prevenzione della rinite allergica non è ancora stata sviluppata. Nel caso di un'allergia già sviluppata, tutte le misure preventive consistono nell'eliminare il contatto con un allergene provocante e nel condurre un trattamento tempestivo adeguato.