Allergia alla tintura dei capelli


аллергия на краску для волос фото Allergia alla tintura dei capelli - una reazione allergica acuta del corpo ai componenti che compongono tutti i coloranti dei capelli. Negli ultimi anni, questo tipo di reazione allergica è molto comune. Nonostante il fatto che in tutti i pacchetti di solito scrivi: "la vernice non provoca allergie", o "vernice ipoallergenica", l'allergia tuttavia supera, come di solito tutte queste iscrizioni sono una normale mossa pubblicitaria, aumentando le vendite di questo prodotto. Lo stesso tipo di colorante per capelli per alcune donne non provoca reazioni, mentre altri causeranno conseguenze molto dolorose. Ecco perché, nel caso di una piena fiducia nella assoluta innocuità della vernice scelta, devi prima condurre una prova di allergia.

Il test che determina una possibile reazione allergica alla tintura dei capelli è il seguente. È necessario prendere una quantità insignificante di vernice preparata per l'ulteriore utilizzo e applicare per un periodo di non meno di pochi giorni su una piccola area della pelle. Spesso per questo scopo, le donne usano la curva del gomito. Nel caso di una nota irritazione della pelle dopo il periodo specificato, si può affermare con fiducia che la vernice scelta per ulteriore utilizzo per lo scopo previsto non è adatta. Con una nuova vernice è anche necessario per condurre una prova simile.

La sostanza più allergenica che fa parte di quasi tutti i colori dei capelli è la parafenilenediammina utilizzata per la colorazione persistente. I colori che non contengono questo componente sono molto rari, il colore non dura molto e sono molto più costosi. In alcuni paesi europei (Svezia, Francia, Germania), la parafenilene diammina è completamente vietata o è consentita nella concentrazione massima consentita di non oltre il sei per cento. L'allergia più comune alla tintura dei capelli è osservata nelle donne che scelgono colori più scuri per la colorazione, in quanto nei coloranti leggeri la percentuale di paraphenylenediamine non supera il due per cento.

Inoltre, la reazione allergica può essere causata da tali sostanze nei colori come Isatin, 6-idrossiindolo e p-Metilaminofenolo

Allergia ai tinture per capelli - sintomi

Nella maggior parte dei casi, l'allergia alla tintura dei capelli è manifestata dalla dermatite lungo la linea dei capelli e il viso. Se si sviluppa una reazione grave, si può osservare l'edema dell'intero volto.

Le reazioni più comuni che si sviluppano quando allergiche alla tintura dei capelli:

• Contattare orticaria . Questa condizione si manifesta come macchie rossastre, screpolate in tutto il corpo, difficoltà a deglutire, sospira, starnuti, gonfiore delle palpebre. I sintomi possono svilupparsi sia istantaneamente che dopo poche ore

• Dermatite da contatto. Sembra macchie rosse pruriginose sulla pelle, che di solito appaiono nella linea di crescita dei capelli, sulle punte delle orecchie e delle palpebre. Come la malattia progredisce, la dermatite da contatto può diffondersi in altre aree del viso, del collo e delle mani. Di solito, questa sintomatologia dura non più di dieci giorni, dopo di che anche senza il trattamento passa, ma se la dermatite non viene trattata, quindi con l'uso ripetuto di un colorante provocatorio, apparirà di nuovo

• shock anafilattico. Questa reazione alla tintura dei capelli è la più pericolosa, tuttavia, fortunatamente, si osserva in casi isolati. Lo shock anafilattico crea una vera minaccia alla vita e si manifesta con un forte calo della pressione sanguigna, dispnea, asfissia, edema del viso, ecc. In caso di mancata assistenza medica di emergenza, è possibile un risultato mortale

Allergia alla tintura dei capelli - trattamento

Cosa succede se sviluppo un'allergia alla tintura dei capelli? Innanzitutto, deve essere immediatamente lavato e strofinare la pelle colpita con lozione di camomilla. È noto che la camomilla possiede eccellenti proprietà antinfiammatorie e come aiuto d'emergenza funzionerà meglio. Inoltre, per un rapido ritiro delle tossine dal corpo, si raccomanda una bevanda abbondante.

Se dopo una giornata le manifestazioni allergiche non sono scomparse, non vale la pena ritardare, richiedendo un miele qualificato. aiutare un dermatologo o un allergologo che, dopo aver identificato un allergene provocante, è probabile essere prescritto di antistaminici usati per trattare le reazioni allergiche. Per rimuovere l'edema, solitamente applicare corticosteroidi e creme cortisone.

In alcuni casi, la reazione allergica alla parafenilenediammina viene stabilita a livello genetico, per cui, se ciò è confermato, è meglio rifiutare tutti i coloranti dei capelli o utilizzare coloranti naturali per la colorazione. Prima dell'inizio della tintura è necessario controllare la pelle della testa per eventuali danni, t. anche la minima abrasione o graffio aumenta significativamente il rischio di sviluppare un'allergia alla tintura dei capelli.

Inoltre, è auspicabile tingere i capelli in un salone di bellezza, perché ci farà molto più accurato e i colori dei capelli professionali sono meno aggressivi nella loro composizione.

In alternativa, le vernici di bezammia possono essere utilizzate per colorare i capelli, ma anche possono causare lo sviluppo di allergie a causa della presenza di perossido di idrogeno in essi, anche se in bassa concentrazione.

Sotto vogliamo portare tre ricette di coloranti per capelli naturali che, sebbene non siano in grado di cambiare radicalmente il colore dei capelli, ma per dare l'ombra desiderata è abbastanza possibile:

• Per dare un'ombra di castagno, potete usare il brodo seguente: in 200 ml di acqua bollente, versare 3 sacchetti di tè + 1 cucchiaino di caffè solubile + 1 cucchiaino di cacao in polvere

• Le bionde per dare una tonalità dorata ai capelli sono consigliate per utilizzare un decotto di cavolo di cipolla: 200 ml di acqua bollente 2 manciate di buccia. Anche per questi scopi è possibile utilizzare una decozione di camomilla: per 500 ml di acqua 1 cucchiaio. cucchiaio di rizomi di ortica + 1 cucchiaio. cucchiaio di fiori di camomilla

• I più famosi coloranti naturali dei capelli sono basma e henna. Sono anche buone perché possono essere diluiti non solo con acqua ordinaria, ma anche con vino rosso, così come kefir, per dare l'ombra desiderata.