anasarca


анасарка фото Anasarka è una diffusa puffiness di tessuti molli con localizzazione predominante nella metà inferiore del tronco, che appare come conseguenza di altre malattie e ha un corso progressivo. L'eccedenza della componente liquida nel ansarck è osservata non solo in forma di localizzazione sottocutanea liquido, ma anche accumulo intracavitario di esudato con lo sviluppo di ascite, pericardite e pleurie.

Stabilendo la conclusione di "anasark", i medici implicano una condizione estremamente grave del paziente, che ha bisogno di una immediata applicazione della correzione medica di questa patologia.

Cause di anasarca

I meccanismi patogenetici dello sviluppo di anasarca sono i seguenti:

- un aumento del tipo idrostatico di pressione sanguigna circolante nel lume del vaso con una diminuzione simultanea della pressione plasmatica oncotica;

- cambiamenti stagnanti nel sangue nei vasi del letto venoso;

- l'aspetto di una maggiore permeabilità della parete del vascello e la capacità di passare la componente liquida del sangue in tessuti extravascolari interstiziali;

- ridistribuzione di ioni nel sangue e aumento della propensione ad accumulare sodio, che rallenta l'acqua in tutti i tessuti.

Così, tutte le malattie, accompagnate dai collegamenti patogenetici di cui sopra, possono diventare sfondo per lo sviluppo di anasarca.

Pertanto, una grande categoria di pazienti affetti da patologia cronica di anomalie cardiache seguita da insufficienza cardiaca scompensata sono a rischio di complicanze come l'anasarca. Il progressivo danno ischemico del miocardio, il tipo dilatato di cardiomiopatia e ipertensione sono malattie di sfondo diretto che provocano un anasarku, a condizione che non vi siano misure prese né dal paziente né dal medico curante.

Anasarka con insufficienza cardiaca ha una tendenza a lenta progressione per diversi anni e rapida livellamento dei sintomi quando si utilizza il farmaco.

Le malattie gravi del sistema urinario con la concomitante sindrome nefrotica sono la seconda patologia più frequente, accompagnata da una massiccia anasarka. A differenza dell'edema generalizzato osservato nella decompensazione cardiaca, l'anasarka di questo tipo ha un corso aggressivo maligno e deve essere usata per eliminare l'emodialisi del sistema. Il meccanismo di sviluppo di questo tipo di anasarka è una violazione della funzione escretoria dei reni e dei disturbi associati del metabolismo minerale.

I danni tiroidi isolati e l' ipotiroidismo prolungato sono accompagnati da una rapida perdita di albumina dal plasma e da una forte diminuzione della pressione oncotica di pressione nel lumen dei vasi, con conseguente accumulo progressivo di fluidi nelle cavità e nei tessuti molli che hanno il nome nosologico "myxedema".

L'aldosterone prodotto dalla corteccia surrenale è di grande importanza nella regolazione dei processi di elettroliti metabolici, in relazione ai quali ogni patologia endocrina accompagnata da una maggiore produzione di mineralogorticoidi diventa provocatore per lo sviluppo di anasarca.

L'unica condizione patologica che provoca lo sviluppo della forma acuta dell'anasarka, è l'edema di Quincke , che viene osservato quando è influenzato il fattore allergico.

Sintomi di anasarca

La sintomatologia clinica e l'intensità della progressione dell'anasarca dipendono direttamente dalla malattia di fondo, di cui è una complicazione, ma nella maggior parte dei casi si osserva una corrente a lenta progressione con un lungo periodo latente.

Il debutto di anasarca è l'aspetto della sindrome edemato persistente, che ha inizialmente un carattere limitato e poi generalizzato. La localizzazione dell'edema in varie patologie ha le proprie caratteristiche. Quindi, se il paziente fa lamentele sul marcato gonfiore delle palpebre e del collo nelle ore del mattino, si dovrebbe assumere la natura del rene dell'anasarca, mentre la patologia cardiaca è accompagnata dall'accumulo di liquido nel tessuto sottocutaneo degli arti distali alla sera. Successivamente, l'edema del tessuto molle aumenta progressivamente e non scompare senza l'uso della correzione del farmaco.

A un esame oggettivo del paziente con un ansarca, prima di tutto, è necessario determinare la localizzazione primaria della sindrome edematoo e la profondità della sua manifestazione, per la quale viene utilizzato un test di compressione.

Oltre ai cambiamenti visivi nei tessuti molli, un paziente con un corso prolungato di anasarca è disturbato dalla dispnea progressiva, che è una conseguenza dell'impregnazione del fluido negli spazi interalveolari e dell'accumulo nelle parti inferiori delle cavità pleuriche. In linea di principio, l' hydrothorax in questo caso ha un carattere a due facce e è accompagnato da disturbi respiratori pronunciati a causa della compressione delle principali strutture del mediastino. Così, l'apparenza dei sintomi di ventilazione compromessa indica un accumulo massiccio di fluido nelle cavità pleuriche.

Il grado terminale di anasarka è accompagnato da gravi disordini emodinamici a causa di un'attività cardiaca compromessa. In una situazione in cui si verifica un'eccessiva accumulazione di esudato nella cavità pericardica, si verifica una condizione estremamente grave del paziente, che richiede urgenti misure mediche volte a preservare la vita del paziente.

Una forma clinica separata di sindrome edematoo è anasarca fetale, osservata con una frequenza di 1 caso per 1000 episodi di parto. L'apparenza di questa terribile malattia nel bambino è dovuta a meccanismi immunitari e non immuni (malattia emolitica del neonato, grave infezione intrauterina del feto, malformazioni cardiache grossolane con gravi cardiemodinamica).

La diagnosi di questa condizione non è difficile, poiché subito dopo la nascita, il bambino ha segnato variazioni visive sotto forma di edema totale dei tessuti molli. A causa del fatto che l'anasarka in un neonato ha un corso di fulmini ed è accompagnato da disordini respiratorie lordi, il tasso di mortalità di questa categoria di pazienti è molto elevato. A causa del fatto che attualmente sono utilizzate alte tecnologie di visualizzazione strumentale in medicina che consentono di diagnosticare questa patologia all'inizio delle fasi iniziali e iniziare la correzione medica prima dell'inizio del lavoro, nella pratica pediatrica si sono verificati più casi di recupero completo del bambino con anasarka.

Trattamento di anasarca

In una situazione in cui c'è un moderato grado di anasarka, costituito da un piccolo rigonfiamento dei tessuti molli degli arti, non è necessaria alcuna terapia farmacologica attiva, bensì solo una correzione del comportamento alimentare con limitato consumo di alimenti salati, nonché l'uso sistematico di articoli di maglieria a compressione. Se il fatto della natura renale dell'anasarca è escluso dal laboratorio, è consigliabile introdurre nella dieta del cibo paziente contenente una grande percentuale di proteine.

Se l'anasarca del paziente è una conseguenza dell'insufficienza cardiaca e colpisce tutti gli organi e sistemi, il paziente è mostrato il resto del letto e l'uso di farmaci del gruppo glicoside cardiaco (digossina alla dose giornaliera massima di 0,0005 g, seguita da una transizione a un dosaggio terapeutico di mantenimento di 0,00015 g per la vita). In questo caso, è opportuno e patogeneticamente giustificato l'uso di farmaci che hanno un effetto dilatante sulla parete dei vasi venosi (Nitroglicerina in una singola dose di 5 mg lungo corso). Al fine di eliminare i disturbi metabolici nel muscolo cardiaco, il paziente dovrebbe prescrivere farmaci di un gruppo di metaboliti cardiotropici (Mildronate in una dose giornaliera di 500 mg per via endovenosa con un corso di 10 iniezioni).

I più efficaci per arrestare i segni di anasarca da un gruppo di farmaci sono diuretici, e quando si prescrive un farmaco, si deve tenere conto della malattia di sfondo. Pertanto, l'anasarka nella patologia cardiaca cronica è ben curabile con una combinazione di Furosemide in una dose giornaliera di 40 mg con Veroshpiron in un dosaggio di 0,025 mg sotto il controllo obbligatorio del volume di diuresi al giorno, che dovrebbe essere 800 ml superiore alla quantità di liquido consumato al giorno.

Se il paziente ha un corso progressivo non trattato con diuretici con segni concomitanti di insufficienza respiratoria, è necessario decidere la rimozione chirurgica del liquido in eccesso dalle cavità pleuriche e addominali usando la toraco- e la pleurocentesi. Queste attività in questa categoria di pazienti sono classificate come interventi palliativi e in futuro queste attività devono essere integrate con terapia diuretica attiva.

Quando l'anasarka si presenta come una complicazione di ipotiroidismo grave, l'unico trattamento patogeneticamente giustificato è la terapia di sostituzione con L-tiroxina ad una dose giornaliera di 1,6 μg per kg di peso corporeo, nonché l'infusione di preparazioni al plasma.

Se l'anasarka ha origine renale, spesso ricorre alla nomina di glucocorticosteroidi (Dexamethasone 4 mg 2 volte al giorno per via intramuscolare).