Aritmia del cuore


аритмия фото L'aritmia cardiaca è un disturbo della sequenza, della frequenza e del ritmo del battito cardiaco. In uno stato calmo, nella maggior parte dei casi una persona può sentire solo battiti cardiaci deboli, senza sentirsi il suo ritmo. Le sensazioni esplicite di interruzioni nel lavoro del cuore (contrazione caotica o rapida, fading improvvisa) indicano la presenza di una persona in aritmia del cuore

Aritmia del cuore - causa

Se una persona non ha malattie cardiache, le aritmie si manifestano più volte in forma di episodi singoli occasionali, che non devono essere dati troppo. Tuttavia, questi casi devono ancora essere discussi con il medico.

Sono provate le seguenti cause di aritmia: ipertensione, disturbi della conduzione del cuore, insufficienza cardiaca, difetti della valvola cardiaca, malattie cardiache ischemiche e altre malattie cardiovascolari. Nonostante tutte le ragioni precedenti, va ricordato che l'aritmia non sempre indica una condizione cardiaca presente. Ci sono molte ragioni per l'aritmia e in alcuni casi non è possibile stabilirle.

Oltre alla malattia cardiaca, ci sono i seguenti fattori di aritmia aggravata: stress stress emotivi o fisici, febbre e infezioni, disturbi della tiroide e anemia, assunzione di alcuni farmaci e vari stimolanti (anfetamine, cocaina, alcol, tabacco, caffeina ecc.). Alcuni tipi di aritmie possono essere ereditati.

Molti disturbi del ritmo cardiaco (extrasystole atriale, tachicardia sinusale) non possono essere percepiti dal paziente e nella maggior parte dei casi testimoniano la presenza di una certa patologia non cardiaca nella persona (aumentata funzione della ghiandola tiroide) senza portare a conseguenze. Particolarmente pericolose per la vita sono le tachicardie ventricolari, che nell'85% dei casi sono la causa diretta di morte cardiaca improvvisa. Un po 'meno pericoloso è la bradicardia (nel 15% dei casi è la causa di morte improvvisa cardiaca), accompagnate da una breve improvvisa perdita di coscienza

Tipi di aritmia

A seconda della specificità delle aritmie cardiache si distinguono le seguenti varietà di aritmia:

Tachicardia - un aumento (più di 90 battiti al minuto) della frequenza cardiaca. Nonostante il fatto che la tachicardia abbia molte varietà, è consuetudine prendere in considerazione la principale:

- Tachicardia sinusale (fisiologica) - manifestata da un aumento parossistico della frequenza cardiaca a 130-210 battiti al minuto. Questo tipo di tachicardia può apparire in persone piuttosto sane a causa di sforzo emotivo o fisico, dopo aver arrestato le palpitazioni restituite alla normalità. Inoltre, la tachicardia del seno può essere causata da malattie cardiache come insufficienza cardiaca, malattie cardiache, ecc.

- tachicardia parossistica (patologica) - manifestata da un forte aumento della frequenza cardiaca a 130-210 battiti al minuto. L'attacco termina anche bruscamente, come inizia. La durata di un attacco può durare da pochi minuti a diversi giorni. La tachicardia patologica si verifica più spesso nelle persone con malattie del sistema nervoso centrale e del cuore

Bradicardia - rallentare la frequenza cardiaca di una persona adulta a meno di sessanta battiti al minuto. A causa della bassa frequenza cardiaca, il livello di approvvigionamento di sangue agli organi interni diminuisce, il che influenza negativamente l'adeguato lavoro dell'intero organismo. I principali segni di bradicardia includono: maggiore stanchezza, debolezza, vertigini, dolore nel cuore, talvolta può verificarsi una completa perdita di coscienza. Bradicardia si verifica con malattie endocrine, nevrosi, patologia del sistema digestivo, livelli elevati di potassio nel sangue, ecc.

L'extrasystole è una contrazione prematura del cuore stesso e delle sue singole parti. I principali sintomi di questo disturbo di attività cardiaca includono debolezza, vertigini e la cosiddetta "dissolvenza" del cuore. L'Extrasystolia è il tipo più comune di aritmia cardiaca e può verificarsi non solo per la presenza di malattie cardiovascolari, ma anche per il malfunzionamento di altri organi interni (disturbi nel sistema genitouricale, tratto gastrointestinale, ecc.). A frequenti cause del verificarsi di extrasistole sono situazioni di stress, come pure gli effetti della caffeina, dell'alcool e del tabacco

La fibrillazione atriale è una contrazione caotica dell'atria, che porta alla disfatta dell'intera circolazione sanguigna. La fibrillazione atriale manifesta sensazioni di battiti cardiaci irregolari, rapida affaticamento, dispnea, ecc. Le ragioni dello sviluppo della fibrillazione atriale includono l'ipertensione, l'insufficienza cardiaca, un livello ridotto di potassio nel sangue, malfunzionamento della ghiandola tiroidea, difetti cardiaci congeniti

Aritmia - sintomi

Tutte le manifestazioni in questa patologia sono altamente soggettive e individuali, tk. Sentire il battito cardiaco è capace di più persone senza nemmeno avere malattie del sistema cardiovascolare. Di solito questo è di carattere in arrivo e si sente disteso sul lato del cuore. Molto spesso le persone che sentono il lavoro del proprio cuore sono spaventate, ma ciò non sempre indica la presenza di gravi patologie cardiache. I pazienti affetti da malattie cardiache sperimentano tali condizioni ripetutamente. Nelle fasi iniziali, possono verificarsi alcuni tipi di aritmie con sintomi lievi o subclinici e, al contrario, alcune aritmie hanno un quadro clinico molto vivo, che però, nella maggior parte dei casi, non ha gravi conseguenze. Le violazioni del ritmo cardiaco possono portare ad insufficienza cardiaca, accompagnata da vertigini e svenimenti. Se tali manifestazioni sono presenti, è indicata una diagnosi di emergenza e un trattamento immediato.

Il metodo più comune per diagnosticare l'aritmia è un cardiogramma - una rappresentazione grafica degli impulsi elettrici che causano il contratto del cuore. Sulla base del cardiogramma, il medico stabilisce la diagnosi e prescrive il trattamento necessario

Aritmia - trattamento

I metodi di trattamento dei disturbi del ritmo cardiaco possono variare a seconda della presenza o assenza di sintomi, la gravità (che è la causa principale di aritmia) di malattie cardiache, la frequenza degli attacchi di aritmia. A seconda del tipo di aritmia, il trattamento può variare da medicazione a chirurgia più complicata (impianto di cardioverter cardiaco-defibrillatore cardiaco). In alcuni casi, pacemaker specializzati o semplici sono usati per eliminare l'arrhythmia

Trattamento della tachicardia

La tachicardia spesso non richiede alcun trattamento. Si raccomanda al paziente di abbandonare le cattive abitudini (fumo, alcol, caffè, tè forte, cioccolato e Coca-Cola) e il massimo (se possibile) riposo. Dai farmaci pubblicamente disponibili, raccomandi corvalol e tintura di valeriana. In alcuni casi, il medico può ritenere necessario prescrivere un trattamento farmacologico specifico, in cui sono più frequentemente prescritti i seguenti farmaci: digossina, propranololo, ritmellina, verapamil, lidocaina

Trattamento della bradicardia

Nel caso di un lieve grado di malattia, il trattamento spesso non è necessario. In alcuni casi, la bradicardia si sviluppa in base ai cambiamenti patologici nel lavoro del miocardio (muscolo cardiaco), con un adeguato tempestivo trattamento di cui scompare e la sintomatologia della bradicardia. Nel caso in cui la frequenza delle contrazioni cardiache diventi meno di cinquanta battiti al minuto, appare una grave minaccia alla vita umana e occorre un trattamento medico urgente. Farmaci prescritti per il trattamento della bradicardia: atenololo, alupente, atropina. È severamente vietato prendere questi farmaci da soli, in quanto essi possono causare aritmia.

Nei casi gravi di bradicardia viene eseguito un impianto del pacemaker. La funzione di questo dispositivo è di aumentare la frequenza cardiaca al valore normale, raggiunto dagli impulsi elettronici inviati dal pacemaker. Immediatamente il dispositivo stesso viene impiantato sotto il grande muscolo pettorale

Trattamento di extrasystole

Il trattamento di ogni caso può essere diverso. Nei casi di malattie del SNC, si consiglia al paziente di consultare un psicoterapeuta e di prendere sedativi. Se la malattia è causata da malattie di altri organi interni, viene prestata attenzione. I pazienti affetti da extrasystole si raccomandano di non utilizzare tè e caffè forti, abuso di alcol e fumo. Per il trattamento dell'estrasstole si utilizzano i seguenti farmaci: sotalolo, amiodarone, beta-adrenocondri (pindololo, propranololo, metoprololo, ossprenolo, talinololo, atenalolo)

Trattamento della fibrillazione atriale

In questa malattia sono utilizzate varie combinazioni di farmaci antiaritmici (sotalolo, etatsizina, propafenone, allapinina, quinidina, disopyramide, amiodarone) per ripristinare il ritmo cardiaco normale. In ogni caso, i farmaci sono attentamente selezionati dal medico curante.

In caso di assenza di risultati corretti con trattamento medico, viene indicato l'uso di cardioversione elettrica. Lo scopo di questa procedura è quello di ripristinare il ritmo normale dei battiti cardiaci con l'aiuto di particolari scariche elettriche erogate direttamente al cuore stesso. La cardioversione può essere sia interna che esterna. Per evitare sensazioni scomode, questa procedura viene eseguita in anestesia generale.