Blocco cardiaco


блокада сердца фото Il blocco del cuore è un processo patologico associato agli impulsi del sistema cardiaco. Il blocco del cuore è un fenomeno molto comune, in quanto il substrato per la sua comparsa è la malattia di cuore. Blocchi del cuore possono svilupparsi nel ventre della madre e essere acquisito, permanente e transitorio. Alcuni blocchi del cuore possono non manifestarsi e "mascherare" in altre malattie.

Il blocco completo del cuore è caratterizzato dalla cessazione dell'eccitazione dai driver sovrastanti del ritmo.

Il blocco cardiaco incompleto si verifica quando gli impulsi sono tenuti da un sistema conduttivo. Quando esiste un blocco completo del cuore, non si verifica asystole, poiché la funzione del pacemaker assume il nodo sottostante. Di conseguenza, il numero di contrazioni cardiache diminuisce e non si verifica l'arresto cardiaco. Tuttavia, spesso tale lavoro compensativo è insufficiente, che può portare ad insufficienza cardiaca.

Cause di insufficienza cardiaca

Per comprendere la causa del blocco del cuore, è necessario comprendere la struttura del sistema conduttivo. La formazione più importante che produce un impulso è il nodo del seno. Si trova nella parte superiore dell'atrio destro, tra le zone di confluenza nell'atrio delle vene cave. Il nodo del seno contiene due tipi di cellule: le cellule P che hanno la capacità di produrre un impulso e le cellule T situate intorno alla periferia del nodo del seno e svolgono la funzione di conduzione di impulsi. Normalmente, la frequenza di formazione di impulsi con un nodo sinusale di 60-80 per min.

Dal nodo del seno, l'impulso viene distribuito all'atria in diversi modi. Il percorso anteriore, o il tratto Bachmann, conduce l'eccitazione alla parete anteriore del ventricolo destro e si divide nel ramo nel setto atriale, che si muove al nodo atrioventricolare e il ramo che si muove all'atrio sinistro. Il percorso medio, o il sentiero Wenckebach, passa attraverso il setto interatriale. Il percorso Torrel, rispettivamente, il percorso posteriore, passa lungo il bordo inferiore del setto tra l'atria e il nodo atrioventricolare con la diffusione delle fibre alla parete atriale destra. La propagazione normale di slancio avviene lungo i percorsi di Bachmann e Wenckebach, dal momento che sono i più brevi.

La prossima "destinazione" nel movimento di eccitazione è il nodo atrioventricolare, o il nodo di Ashot-Tavar. La sua posizione si trova nell'atrio destro inferiore a destra del setto atriale. Il compito principale di questa formazione è quello di schermare gli impulsi che provengono dall'atrio. Dopo tutto, non tutti gli impulsi dell'atrio si formano nel nodo del seno. La loro formazione può verificarsi in alcune parti dell'atrio. E anche il nodo atrioventricolare non passa tutti gli impulsi con una tachicardia sinusale con una frequenza di oltre 200 al minuto. L'unità atrioventricolare stessa, unitamente al fascio di Suo, può generare eccitazione con frequenza di 40-60 per min.

Il fascio del Gysus proviene dal nodo atrioventricolare (nodo AV). È composto da due parti: la sezione iniziale, che non entra in contatto con il miocardio contrattile e la parte di ramificazione, che partecipa all'ulteriore condotta delle eccitazioni ai ventricoli.

Le gambe sinistra e destra del fascio di Suo vengono inviate ai ventricoli. La gamba sinistra del cuore forma due rami - anteriore e posteriore. Nelle gambe del cuore vi sono fibre di automatismo, capaci anche di generare eccitazione con una frequenza di 15-40 minuti.

Le fibre di Purkinje sono i rami ultimati del sistema di conduzione del cuore. Permeano l'intero miocardio dei ventricoli.

La blocco del cuore può sorgere a causa di disturbi della conduzione.

Tutti i blocchi cardiaci sono divisi in:

1. blocco sinoaurikulyarnuyu;

2. blocco all'interno dell'atria;

3. blocco atrioventricolare;

4. blocco ventricolare;

5. blocco delle gambe del cuore (gambe dei piedi).

Il blocco del cuore spesso causa lesioni funzionali e organiche. Le lesioni organiche sono infarto miocardico seguite da cardiosclerosi focale o diffusa, cardiomiopatie , miocardite, lesioni sistemiche del miocardio con il coinvolgimento del sistema di conduzione del cuore, amiloidosi, sarcoidosi , tumori, malattie neuromuscolari, tireotossicosi , diabete mellito .

Il blocco del cuore può avvenire con malattie infettive, intossicazioni, sovradosaggio di glicosidi cardiaci, novocainamide, quinidina.

A volte un blocco cardiaco può essere congenito. Ad esempio, il blocco atrioventricolare del terzo grado si verifica in 1 su 25.000 neonati.

Blocco della gamba destra del cuore

Il blocco del cuore può avvenire come blocco della gamba destra del fascio. Si manifesta in impulsi ritardati o in assenza di eccitazione nell'ambito dell'influenza della gamba destra. Più spesso, tutti i blocchi delle gambe del cuore si verificano nei pazienti con vari difetti cardiaci, cardiosclerosi, infarto miocardico, malattia ipertensiva , miocardite.

La bloccatura del cuore può essere accompagnata dallo sviluppo della tachicardia supraventricolare parossistica, infarto miocardico. Osservato spesso nei maschi dopo 40 anni.

Il blocco della gamba destra del cuore è caratterizzato da alcune indicazioni dell'elettrocardiografia. Tale sconfitta è molto rara e si verifica in 0,15-0,2% di tutti i blocchi. Il 50% dei casi di blocco della gamba destra del cuore nei pazienti di giovane età non è associato a malattie cardiache.

L'immagine clinica dei blocchi della gamba destra del cuore, se si sviluppa senza un blocco totale del fascio del Hisnus, non è sintomatica. Reclami del paziente sorgono sullo sfondo della malattia sottostante. La diagnosi viene eseguita usando uno studio standard elettrocardiografico, Holter monitoraggio.

Blocco del piede sinistro del cuore

Il blocco della gamba sinistra del cuore può essere totale e parziale. I blocchi completi della gamba sinistra del fascio di Suo si trovano in 0,5-2% e dopo 50 anni - il 9% dei casi di blocco cardiaco. Il blocco del ramo anteriore del piede sinistro del cuore rappresenta il 1-4,5% dei casi, il ramo posteriore - 0,1%. I processi patologici possono coinvolgere uno dei rami della gamba sinistra e forse un blocco totale.

I blocchi della gamba sinistra possono essere combinati con blocchi della gamba destra, formando un blocco completo dei ventricoli. Spesso, i blocchi della gamba sinistra del fascio di Suo sono accompagnati da infarto miocardico, che aggrava i disturbi emodinamici della malattia sottostante. I sintomi corrispondono alla patologia principale. Il paziente si lamenta di pressare il dolore retrostrale, che non si ferma dopo l'assunzione di nitrati. Il paziente è accompagnato da sensazioni di paura di morte, debolezza, gocce di sudore appiccicose e appiccicose. Quando sono stati ricoverati in ospedale, si identificano segni di un attacco di cuore.

Blocco cardiaco del ventricolo

Sotto il blocco del ventricolo del cuore si intende il blocco della giunzione atrioventricolare. Il blocco cardiaco atrioventricolare può essere di tre gradi.

Il blocco completo del cuore corrisponde al blocco atrioventricolare del terzo grado. Il blocco del primo grado è osservato nel 0.45-2% delle persone e oltre i 60 anni - nel 4,5-14,4%, dopo 70 anni - nel 40% delle persone. Il blocco più comune dei ventricoli del terzo grado si verifica contro uno sfondo di infarto miocardico nella regione della giunzione atrioventricolare. Tutti i blocchi AV sono divisi in quelli nati prima della nascita e acquisiti. Con il flusso sono divisi in acuto, transitorio, cronico. La gravità della conduzione dell'impulso è divisa in blocchi AV del primo grado, II grado con divisione in Mobitz I, Mobitz II, grado alto e III. L'immagine clinica del blocco AV può essere diversa: possono essere asintomatici, ci sono scoperte casuali sull'ECG, sviluppano svenimenti, peggiorano il coronario e il cuore, ci sono sentimenti di pause e irregolarità nel cuore.

Trattamento del blocco cardiaco

Tutti i farmaci antiaritmici sono suddivisi in diverse classi. La prima classe comprende farmaci che bloccano i canali di sodio.

Classe IA comprende farmaci Quinidine, Novokainamid, Rhythmelen.

I farmaci della classe IB hanno un'azione di lidocaina: Lidocaina, Diphenina.

I preparati della classe IC causano un blocco acuto dei canali di sodio, comprendono Ritmonorm, Enkainid, Giluritmal.

La classe II di agenti antiaritmici comprende beta-bloccanti: Propranololo, Nadololo, Bisoprololo, Esmololo, Atenololo.

I farmaci di terza classe sono farmaci che bloccano canali di potassio: Amiodarone, Nibentan, Sotalol.

I farmaci antiaritmici della classe IV sono farmaci che hanno un effetto depressivo sul sistema di conduzione del cuore. Questi farmaci sono Verapamil e Diltiazem. Ma non tutti questi farmaci sono in grado di fermare l'attacco del blocco cardiaco, e talvolta anche provocare questo attacco di conduzione impulsiva.

Non tutti i tipi di blocco cardiaco richiedono trattamenti e ricoveri. Il blocco del cuore del sinoatrial è manifestato da disturbi negli impulsi dal nodo del seno all'atrio. Il paziente si sente una pausa nel lavoro del cuore, in questo caso c'è una bradicardia.

Il trattamento del blocco cardiaco sinusale è lo stesso di bradicardia sinusale. A seconda del grado di blocco cardiaco, è prescritto il farmaco. Con blocchi sinoatriali incompleti (I-II gradi), il paziente si lamenta di dissolvenza, insufficienza cardiaca, tinnito e mal di testa . Il blocco del cuore III stadio, o il blocco completo del cuore, richiede una terapia urgente, in quanto la bradicardia, sviluppata in questo caso, è insufficiente per l'approvvigionamento di sangue di tutti gli organi e tessuti. Con blocco incompleto del cuore, utilizzare la soluzione Atropine 0,1% in una dose di 1,0 ml per via endovenosa. La dose totale di questo farmaco non deve superare 0,04 mg per kg. Alupent 0,05% soluzione in una dose di 1 ml per via endovenosa con diluizione in soluzione fisiologica a un tasso di 8 gocce al minuto.

Se si è sviluppato un blocco cardiaco completo o un blocco sinusale del terzo grado, si prescrive una terapia più aggressiva: la dopamina in una dose di 5-10 μg per kg al minuto. se diluita in una soluzione di glucosio 5%, il tasso di somministrazione è di 10-20 cap / min. La somministrazione di dopamina deve essere effettuata in combinazione con il controllo dell'ECG, in quanto la tachicardia può svilupparsi fino alla fibrillazione ventricolare. Invece di dopamina, è possibile utilizzare l'adrenalina, la cui concentrazione è dello 0,1%, con una diluizione di 1 mg in 250 ml di una soluzione al 5% di glucosio, ad una velocità di 10-20 cap / min. In assenza dell'effetto della terapia farmacologica, è necessario eseguire l'elettrocardiostimolazione sullo sfondo. Nel successivo, ricorrere all'installazione del driver artificiale di un ritmo.

Il blocco AV del primo grado senza manifestazioni cliniche non richiede il trattamento. A volte un tale blocco del cuore si verifica in atleti di alta categoria.

Il blocco AV II grado Mobitz type I non ha bisogno di un trattamento farmacologico, se non ci sono sintomi clinici. Se vi è una violazione dell'emodinamica, assegnare la soluzione Atropine 0,1% in una dose di 1 ml. Se l'atropina è inefficace, la cardiostimolazione viene eseguita contro di essa.

Se il blocco cardiaco si è verificato sullo sfondo dell'infarto miocardico, allora nei tessuti supera l'adenosina, derivata da antagonisti di adenosina - Adenofillina o Eufillina. Un blocco di vasta portata del secondo grado richiede il monitoraggio del paziente e la ricezione di agenti che migliorano la conducibilità.

Con blocco completo del cuore, il pacemaking cardiaco viene utilizzato per le seguenti indicazioni: insufficienza cardiaca acuta, manifestata da edema polmonare, ipotensione arteriosa, collasso aritmogenico; occorrenza o aggravamento dell'ischemia miocardica; attacchi svenimenti, soprattutto a riposo; sviluppo del blocco durante la rianimazione; blocco come conseguenza di una malattia acuta. In altri casi viene utilizzata la farmacoterapia. Alcuni farmaci possono fermare il blocco del cuore, altri causano un rapido aumento del ritmo ventricolare. Ma lo scopo di questi fondi è uno - per mantenere l'emodinamica stabile.

Prima di assumere farmaci, occorre annullare i preparativi che rallentano la conduttività. Questi includono beta-bloccanti, glicosidi cardiaci, preparati di potassio, bloccanti del canale di calcio.

Il passo successivo nel trattamento è la nomina di anticolinergici: Atropina ad una concentrazione dello 0,1% per una dose di 1 ml per via endovenosa ma non superiore a 0,04 mg / kg. Adrenomimetici, o stimolanti di recettori adrenalina, non sono così efficaci nel blocco del cuore. Aumentano il consumo di ossigeno del miocardio e promuovono lo sviluppo di una più grave aritmia. Il loro uso è giustificato solo se non c'è possibilità di stimolazione cardiaca. Dopamina in una dose di 5-20 kg / kg per min. viene somministrata per via endovenosa a una velocità di 10-15 gocce al minuto. Adrenalina - 0,1% - 1 ml per via endovenosa. Ma farmaci come la dopamina e l'adrenalina sono una terapia di disperazione. Pertanto si raccomanda di utilizzare altri farmaci: Efedrina in una dose di 1 ml di una soluzione al 5% di IV e / o Alupent in un dosaggio di soluzione da 1 ml-0,05% disciolta in 200 ml di soluzione fisiologica con una velocità di somministrazione di 8 gocce in min. È possibile somministrare isoproterinolo 0,5% e 1% in una dose di 1 ml per 250 ml di glucosio ad una velocità di 20 cap / min.

Non è controindicato nel diuretico AB-blockade che risparmia il potassio. Ipotiazide in un dosaggio di 100 mg una volta al giorno per 3-5 giorni. Il bicarbonato di sodio viene somministrato per via endovenosa in una dose di 100 ml di una soluzione al 4%. La soda deve essere somministrata lentamente, entro 30 minuti, poiché può verificarsi una fibrillazione ventricolare.

In caso di svenimento prolungato, vengono eseguite 2-3 colpi con un pugno compresso nella regione oltrecorsa e un massaggio cardiaco indiretto seguito da stimolazione cardiaca elettrica. In caso di insorgenza costante di attacchi svenuti, vengono utilizzati pacemaker permanenti.

Il trattamento chirurgico è il metodo principale per il trattamento del blocco AV. Dovrebbe essere preso in considerazione il fatto che i blocchi di localizzazione più alta sono costanti e blocchi cardiaci sulle sezioni inferiori del sistema conducente tendono a progredire. Le indicazioni per l'installazione di un pacemaker permanente sono suddivise in classi. La prima classe comprende le seguenti condizioni: blocco AV del terzo grado o blocco rapido del grado II di qualsiasi livello, se combinato con una bradicardia sintomatica, con aritmia, asystole per 3 secondi, con frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto. Inoltre, la prima classe di indicazioni è lo stato dopo l'ablazione del catetere del nodo AV, con malattie neuromuscolari che coinvolgono connessione AV, blocco AV con bradicardia.

La classe IIa comprende l'arresto cardiaco asintomatico del III secolo. a prescindere dal luogo d'origine a una frequenza cardiaca media di oltre 40 al minuto nello stato di sveglia, in particolare con l'espansione dei confini cardiaci e la funzione non stabile del ventricolo sinistro. Questa classe comprende il blocco AV asintomatico del II grado di Mobits II e I, nonché il blocco grave dei gradi I e II.

La classe IIb comprende il grado AB bloccato I nei pazienti con insufficienza ventricolare sinistra e sintomi di insufficienza emodinamica, malattie neuromuscolari con blocco AV di qualsiasi st.

I pazienti sottoposti ad infarto del miocardio sono impiantati con un pacemaker con un blocco stabile di grado II-III. Con la manifestazione del blocco AV II - III st. nel periodo acuto dell'infarto miocardico è mostrata l'introduzione di un pacemaker temporaneo. In connessione con il fatto che si può verificare un disordine di conduzione ripetuta, l'installazione di un pacemaker permanente dovrebbe essere ritardata.

Il trattamento dei disturbi della conduzione nel cuore del cuore inizia con la definizione di indicazioni per l'ospedalizzazione. Se necessario, la selezione della terapia antiaritmica e del paziente pacemaker pianificato devono essere ricoverati in ospedale. Il trattamento inizia con la correzione di disturbi dell'elettrolito. Dovrebbero essere abbandonati i glicosidi cardiaci, i beta-adrenobloccanti, i bloccanti del canale del calcio, la quinidina, la novocainamide, il ritmellino, il monomero ritmico.

La terapia farmacologica consiste nella nomina di Bellooid per 1 dragee 3-4 r. in D. Ha un effetto atropina e allevia bradicardia. La controindicazione è il glaucoma. Teofillina in una dose di 0,1 g 2-3. in d. Viene usato per migliorare il tono del cuore. Allapinina in una dose di 25 mg ogni 8 ore prima dei pasti. Nella maggior parte dei pazienti con blocco si manifestano attacchi di panico, che devono essere soppressi con clonazepam in forma compressa a 5 mg 2-3. in un giorno. entro 3-5 giorni. Prima di assumere farmaci, è necessario consultare un medico, perché ci sono effetti collaterali.

Il trattamento chirurgico comporta l'impianto di un pacemaker quando blocca due e tre fasci. Inoltre, un'indicazione per uno stimolante costante è l'infarto miocardico con un blocco cardiaco.

Quando si tratta di disturbi del sistema di conduzione del cuore, è possibile utilizzare i rimedi popolari. Creeranno uno sfondo favorevole alla terapia. Una delle piante utili per questo è la rosaia. Quando la birra 5 cucchiai. l. il suo frutto in ½ litro d'acqua. Mash cotti frutti con miele e versare nel brodo risultante. Se bevi una tale decozione prima di mangiare per ¼ tazza, allora la condizione migliorerà.

La cavalluccio può anche avere effetti benefici sul sistema cardiovascolare. Bisogna metterlo in un bicchiere d'acqua in quantità di due cucchiaini da tè. Consumare 1 cucchiaio. cucchiaio ogni 2 ore.

Brodo dalle radici di valeriano per uno st. cucchiaio ogni volta prima di mangiare. Ha un effetto calmante, importante per le malattie del sistema cardiovascolare.

La mammella, il budino, il grano bene influenzano la condotta dell'impulso.

Un ruolo importante nel trattamento dei blocchi cardiaci è anche il ripristino del normale regime del giorno, il sonno adeguato, il giusto modo di vivere, il ripristino del colesterolo normale e del grasso nel sangue. Con la normalizzazione di questi indici, il processo aterosclerotico si regressisce. Nel 70% della popolazione fumatori, il rischio di lesione aterosclerotica è superiore a quello dei non fumatori. Per la prevenzione del processo cardiosclerotico, è necessario iniziare a trattare il miocardite, le infezioni croniche, la febbre reumatica nel tempo.