Dysbacteriosis e sintomi


Dysbacteriosis è una violazione dell'equilibrio della microflora intestinale, sia in termini qualitativi che quantitativi. Questa violazione riguarda sia i bambini che gli adulti. Può accadere nel nasofaringe, nella vagina, nell'intestino

Le cause della disbiosi intestinale negli adulti

- a causa dell'uso di antibiotici
- Con malnutrizione - avvelenamento
- In caso di guasto dell'immunità
- Uno dei motivi sono le infezioni intestinali

Fasi della malattia

- La prima fase è caratterizzata da una diminuzione del numero di batteri obbligatori nell'intestino
- La seconda fase è segnata da una forte diminuzione del numero di lattobacilli e bifidobatteri. C'è una rapida crescita di batteri patogeni, che porta alla disfunzione dell'intestino - diarrea, dolore addominale, gonfiore e flatulenza.
- La terza fase è caratterizzata da una intensificazione del processo infiammatorio, diarrea cronica con particelle di cibo non digerito.
- La quarta fase è caratterizzata da una generale esaurimento del corpo. C'è l'anemia, beriberi. In questa fase della disbacteriosi, batteri patogeni e funghi soppiantano i batteri obbligati

sintomi

Dysbacteriosis ha sintomi assolutamente non specifici:
- In alcuni casi, c'è un odore sgradevole dalla bocca
- Ci sono dolori all'addome, nausea, bruciori di stomaco e dolore
- Ci sono reazioni allergiche a prodotti completamente innocui
- Meteorismi e diarrea appaiono
- C'è una mancanza di appetito
- C'è debolezza e mal di testa
È anche necessario sapere che la disbacteriosi aggrava sempre il corso di malattie del tratto digerente cronico presente nel corpo, per cui è necessaria una diagnosi tempestiva e l'inizio del trattamento della disbacteriosi

diagnostica

In caso di problemi con il tratto digestivo immediatamente consultare il medico che, sulla base dei reclami del paziente e dell'esame eseguito, assegnerà la consegna dei test corrispondenti:
- Esame batteriologico delle feci
- Esame biochimico dei metaboliti microbici
- Spettrometria di massa di cromo

trattamento

Dysbacteriosis viene trattata per almeno quattro o sei settimane.
- Il trattamento prevede una diagnosi precisa ed eliminazione della causa principale della malattia
- Assegnazione di farmaci con quei batteri che il corpo manca
- Allo stesso tempo, gli enzimi vengono utilizzati per la digestione (pancreatina, festal)
- Applicare sorbenti (carbone attivo, carbone bianco, polysorb, smect, polyphepan)
Dopo la terapia devono essere eseguiti ripetuti test per controllare la qualità e l'efficacia del trattamento.
Nel caso in cui la disbacteriosi sia una conseguenza di qualsiasi malattia cronica del tratto digestivo - completamente curare non è possibile. Ma per condurre periodicamente la terapia, che normalizza il lavoro degli intestini - è necessario

prevenzione

La profilassi primaria della disbacteriosi è una questione piuttosto difficile. A tal fine, è necessario migliorare l'ecologia, evitare lo stress e l'impatto negativo di numerosi fattori dell'ambiente interno ed esterno.
Prevenzione secondaria significa:
- Nutrizione bilanciata
- Ricezione di antibiotici concomitanti con preparati per la manutenzione di microflora intestinale

In conclusione, vorrei aggiungere che l'autoterapia della disbacteriosi con il kefir, i bioadditivi e i probiotici non sempre provoca il recupero. Dysbacteriosis dovrebbe essere trattata in modo completo, perché solo con l'aiuto di farmaci speciali è possibile ripristinare efficacemente l'attività motoria normale e la microflora del grande intestino.