glossalgia


глоссалгия фото Glossalgia è una patologia neurostomatologica, manifestata dall'apparizione in una persona sana di dolorose sensazioni nella proiezione della lingua e non manifestata da cambiamenti morfologici da parte della lingua. Quando la glossalgia si estende alla struttura orale circostante della bocca, si dovrebbe usare il termine "stomalgia". La genesi primaria della glossalgia non è dimostrata, pertanto, c'è ogni ragione di supporre che questa patologia si sviluppi sempre sullo sfondo della malattia sottostante.

La prevalenza della glossalgia nella struttura complessiva della morbilità nella cavità orale è almeno del 30%. Poiché la glossalgia peggiora notevolmente la qualità della vita di un paziente affetto da questa patologia, il problema della glossalgia dovrebbe essere considerato non solo medico ma anche sociale.

Cause della glossalgia

La fonte primaria nel trattare una malattia come "glossalgia" dovrebbe essere considerata come opere scientifiche di Weiss e Buisson, pubblicate nel 1838, dopo di che l'attenzione dei medici ha attirato i cambiamenti che si verificano nel corpo umano in questa patologia.

La malattia "glossalgia" si riferisce alla categoria delle malattie politeologiche, la cui emergenza non può essere identificata come causa principale e, più spesso, questa patologia si sviluppa con una combinazione di fattori etiologici. Il gruppo di rischio per lo sviluppo della glossalgia è costituito da donne anziane, mentre per gli uomini questa patologia praticamente non influenza.

L'esordio delle manifestazioni cliniche della glossalgia è spesso attribuito al periodo di esposizione post-traumatica alla mucosa orale, che provoca disturbi circolatori a livello dei capillari e lo sviluppo della concomitante stagnazione del sangue nelle membrane mucose. Come effetto traumatico può entrare nella bocca di un oggetto straniero, canali dentali erroneamente sigillati e protesi installate, così come il manuale molto operativo per l'estrazione del dente.

Lo sviluppo della glossalgia può essere influenzato dallo stato insoddisfacente degli organi del tratto gastrointestinale, dei sistemi circolatori e endocrini. Quindi, nel 75% dei casi di glossalgia, il paziente ha una diminuzione concomitante della funzione secretoria dello stomaco e nel 70% di questi cambiamenti è accompagnato dallo sviluppo della colite cronica.

Gli ultimi studi scientifici dedicati allo studio dell'etologia di una patologia come la glossalgia del linguaggio hanno portato alla conclusione che il cambiamento patologico nell'ipotalamo svolge il ruolo principale nello sviluppo della malattia. L'influenza mediata dell'ipotalamo in questa situazione è una violazione della funzione delle strutture del sistema nervoso autonomo che regola tutti i processi metabolici del corpo, nonché il funzionamento delle ghiandole endocrine. Non viene esclusa anche l'influenza negativa dello stress psicoemotico sullo sviluppo della glossalgia.

Per lo sviluppo della glossalgia, una malattia di fondo favorevole è considerata come qualsiasi patologia organica del sistema nervoso centrale, nonché danni cerebrali ischemici che si verificano durante i tratti. In questa situazione, il paziente sviluppa un deterioramento della sensibilità e una distorsione della percezione in risposta allo stimolo sotto forma di comparsa di parestesia e sindrome del dolore.

Praticamente nel 100% dei casi di sindrome di bulbar, manifestata dalla sconfitta dei nervi gloriosi e glossofaringei, si osserva lo sviluppo della glossalgia. Con questa patologia, il paziente sviluppa falsi sensazioni nella proiezione della lingua sullo sfondo della completa assenza di uno stimolo esterno.

Il picco dell'incidenza della glossalgia nelle donne cade sul periodo climacterico, durante il quale la ghiandola tiroidea, i centri autonomi e il sistema vasomotore subiscono cambiamenti nel corpo femminile. A causa di una sorta di "tempesta vegetale-endocrina" che si verificano durante la menopausa, l'eccitabilità sensoriale del nucleo del nervo trigemino è significativamente ridotta. Le anemie di carenza di ferro sono spesso accompagnate dallo sviluppo della glossalgia.

In alcune situazioni, con reazioni allergiche gravi negli esseri umani, può verificarsi la glossalgia, che è più frequentemente osservata quando si utilizza un dentifricio contenente cinnamaldehide, nonché utilizzando la gomma da masticare. Questo tipo di glossalgia non ha bisogno di una correzione della droga ed è autolivellante dopo aver eliminato l'allergene.

Sintomi e segni di glossalgia

La glossalgia della lingua si manifesta nei pazienti bruciando, formicolando e sanguigna la superficie della lingua, e questi sintomi possono essere sia a breve termine che permanente. Molti pazienti nel descrivere i sintomi della glossalgia confrontano i loro sentimenti con la bruciatura della lingua quando prendono cibo acuto.

Più della metà dei pazienti affetti da glossalgia nota la bocca secca eccessiva, aggravata dopo un'eccessiva attività psicoemotiva. In una situazione in cui la malattia "glossalgia" è di natura a breve termine, i pazienti notano sempre una chiara dipendenza dall'insorgenza dei sintomi e da un'esperienza nervosa. Un fatto straordinario è che le manifestazioni della glossalgia diminuiscono in intensità o possono scomparire completamente dopo aver mangiato, che nel 70% è la causa dello sviluppo di obesità alimentare e bulimia .

Se consideriamo la localizzazione del dolore con la glossalgia, la massima severità della sindrome del dolore è osservata nelle aree laterali, nonché sulla punta della lingua, mentre alla radice della lingua le sensazioni del dolore sono assolutamente assenti. Il sintomo patognomonico della glossalgia è la variabilità costante della localizzazione del dolore.

In alcune situazioni, la malattia "glossalgia" in un paziente può regredire indipendentemente, ma nella maggior parte dei casi questa patologia è ricorrente.

Con un esame oggettivo del paziente affetto da glossalgia, non ci sono cambiamenti morfologici dalla mucosa della lingua, anche se in alcune situazioni può esserci una leggera ipertrofia della papilla e la presenza di placca bianca. Negli anziani che costituiscono un gruppo di rischio per questa patologia, un esame oggettivo spesso rivela le vene varicose della lingua.

I segni patognomonici della glossalgia sono una diminuzione della soglia di sensibilità al dolore nella lesione, nonché la distrofia delle ghiandole salivari, accompagnata da ipo-salivazione.

La parestesia e la sindrome del dolore sono nella maggior parte dei casi simmetrici e chiaramente localizzate. Alcuni pazienti con glossalgia si lamentano della gravità della lingua, soprattutto con una prolungata conversazione, che provoca lo sviluppo della disartria.

Con un lungo corso di glossalgia, i pazienti sviluppano disturbi psicoemotici in forma di tendenza alla depressione , all'ansia e alla sospettosità. La difficoltà di trattare i pazienti con glossalgia risiede nel fatto che la maggior parte di queste persone soffre di malattie psico-neurotiche e la paura della iatrogenia.

A causa del fatto che le manifestazioni di glossalgia in molti aspetti sono simili ai sintomi di altre malattie della cavità orale, la condotta di una diagnosi differenziale qualitativa dei segni clinici del paziente deve precedere la nomina di un regime di terapia.

Un sintomo simile alla glossalgia è il cosiddetto morso patologico, o altre malattie organiche della lingua. La differenza fondamentale tra glossalgia in questa situazione è la totale assenza di cambiamenti morfologici nella mucosa della bocca e della lingua.

Trattamento di glossalgia

Data la totale assenza di misure terapeutiche, la malattia "glossalgia" acquisisce una natura protratta del corso e può durare per molti anni. La scomparsa indipendente dei segni di glossalgia è piuttosto un'eccezione alle regole, in relazione ai quali, l'uso della terapia farmacologica per questa malattia è obbligatorio.

L'azione primaria del profilo terapeutico con glossalgia è la completa igienizzazione della cavità orale, escludendo la protesi. Per fermare la sindrome del dolore con glossalgia, utilizzare anestetici locali sotto forma di Novocain, Lidocaine, una soluzione alcolica di propoli.

La base del trattamento patogenetico della glossalgia dovrebbe innanzitutto essere le misure terapeutiche dell'orientamento etiologico, ovvero eliminare la causa principale dello sviluppo di questa condizione patologica. Una componente obbligatoria della terapia con la glossalgia è una psicoregolazione qualitativa, in quanto più spesso lo sviluppo di questa patologia è accompagnato da disturbi psicoemotici aggravanti il ​​corso della glossalgia. Come misure di psicoregolazione, l'uso di varie tecniche (ipnosi, suggerimenti, riflessologia) è ammissibile.

Il compito primario del dentista, con la glossologia del paziente, è quello di eliminare l'effetto traumatico sulla superficie della lingua, per il quale viene fatto uso di sostituire le guarnizioni non conformi, macinando taglienti denti dei denti.

In una situazione in cui la glossalgia è solo una manifestazione di qualsiasi patologia cronica che il paziente ha, il trattamento etiologico consiste nell'eseguire la terapia della malattia sottostante, dopo di che le manifestazioni della glossalgia possono essere livellate indipendentemente.

Il trattamento con la glossalgia viene usato per normalizzare i processi omeostatici, eliminare i disturbi psicourologici, nonché il sollievo della sindrome da dolore grave, se è nota nel paziente.

Per normalizzare la sfera psicoemotiva, è consigliabile che un paziente con glossalgia assegna un piccolo tranquillizzatore (Adaptol per via orale a una dose giornaliera di 500 mg). Il corso della terapia vitaminica durata 10 giorni con l'uso di forme iniettabili di vitamine B ha anche un buon effetto nell'eliminare le manifestazioni della glossalgia.

Con la grave sindrome del dolore del paziente con glossalgia, l'uso di un blocco del nervo linguale è mostrato dal metodo di somministrazione di preparati trimecaine. Un effetto benefico sul processo di cura della glossalgia è l'uso di preparati cheratoplastici come i fianchi della Rosa, che impediscono la diffusione del processo patologico nella cavità orale.

Al fine di eliminare l'eccessiva secchezza delle mucose della cavità orale, è patogeneticamente giustificata la prescrizione di farmaci che aumentano la salivazione.

In forma di metodi di fisioterapia sotto glossalgia, galvanoterapia, elettrosleep, iontoforesi è più spesso utilizzata.

La durata della terapia con glossalgia dipende dalle capacità individuali del corpo del paziente e in media è di almeno due mesi.

La maggioranza dei pazienti, affetti da glossalgia, nota l'effetto benefico del trattamento combinato di questa patologia, che comprende non solo l'uso di farmaci, ma anche l'uso di prescrizioni per metodi di trattamento non tradizionali, in cui più spesso sono decotti a base di erbe e oli vegetali.

Un buon effetto lenitivo è la decozione degli amanti delle erbe, per la preparazione di cui avete bisogno 2 cucchiai. erba tagliata, versare acqua fredda in quantità di due bicchieri e bollire per 15 minuti, poi ancora insistere per 15 minuti. Questo brodo è usato come soluzione di risciacquo in bocca. Inoltre, come soluzione per il risciacquo della bocca, è possibile utilizzare una decozione della corteccia di quercia, con sciolto in esso miele naturale.

Per la ricezione interna con glossalgia si raccomanda di utilizzare succhi di frutta e verdura appena spremuti con l'aggiunta di olio d'oliva o di olio di pesce.

? Glossalgia - quale medico aiuterà ? Se esiste o si sospetta lo sviluppo della glossalgia, si dovrebbe immediatamente chiedere consiglio da tali medici come dentista, psicoterapeuta.