Come curare un'allergia


как вылечить аллергию фото Al fine di curare un'allergia ci sono molti metodi, ma forse il meglio di essi è quello di escludere completamente il contatto con l'allergene che provoca lo sviluppo di reazioni allergiche. Tuttavia, purtroppo molto spesso questo non può essere raggiunto per motivi molto validi, in questi casi sono stati salvati i farmaci antiallergici e l'immunoterapia specifica.

Cosa deve essere preso in considerazione quando si effettua misure per limitare il contatto con un allergene provocatorio:

- È semplicemente fisicamente impossibile evitare il contatto con il polline di piante e muffe, ma anche una diminuzione a breve termine del contatto con questi allergeni può migliorare significativamente la condizione generale del paziente e ritardare o eliminare completamente la necessità di terapia farmacologica

- La prima misura necessaria è la precisa individuazione di un allergene provocatorio. Per questo, il paziente dovrebbe fare un esame allergologico completo, incluso un test del sangue per la presenza di anticorpi specifici, la determinazione del livello di immunoglobulina E, nonché i test cutanei

- Per avviare le misure stagionali per l'adozione tempestiva di misure preventive, è necessario conoscere il calendario di fioritura delle piante allergiche stagionali. È dopo aver controllato con il calendario fiorente, a volte è molto accurato per determinare il fattore causale dell'allergia

- È necessario escludere cosmetici a base di erbe (balsami, creme, shampoo, ecc.) E annullare completamente la ricezione delle fitopreparazioni

- dalla dieta quotidiana per escludere completamente i prodotti con le possibili proprietà dei cross-allergeni

- Dalla stanza in cui si trova la persona allergica, è necessario rimuovere completamente i fiori vivi, nonché composizioni e bouquet composti da varie piante secche

- Praticamente tutte le misure mediche e diagnostiche devono essere eseguite non nella stagione della fioritura di piante allergene

- Durante la pianificazione dei viaggi o delle vacanze, è necessario prima studiare il calendario di fioritura della pianta nella regione scelta per la visita

- Se non effettui un trattamento pre-stagionale annuale di pollinosi, con l'inizio di ogni nuova stagione di fioritura, la malattia sarà ancora più difficile

La misura ottimale, seppur radicale, per un paziente allergie è di viaggiare in un'altra zona climatica (e in questa zona le piante causate non dovrebbero crescere, o il periodo della loro fioritura è già terminata o non è ancora iniziata) dalla residenza permanente, al momento della fioritura dell'impianto che provoca allergie. Se ciò non è possibile, attenersi alle seguenti raccomandazioni:

- Durante la fioritura è necessario essere più interni

- Nella stagione di fioritura, non si può andare alla dacha, alla natura, alla foresta, ecc.

- Durante la giornata, chiudere tutte le finestre strette, aprendole solo dopo pioggia o durante la notte (il contenuto di polline nell'aria in questi casi è minimo), coprendo le aperture con garza o tenda umida

- Nella stanza per la depurazione dell'aria utilizzare un detergente con funzione di umidificazione controllata

- Se necessario, indossare un respiratore speciale o una maschera medica

- Prenda una doccia più spesso del solito, soprattutto quando arriva dalla strada

- Durante il periodo di fioritura è necessario annullare le operazioni pianificate, le vaccinazioni preventive e le vaccinazioni

Come curare il farmaco di allergia?

I farmaci principali e le tattiche del trattamento sono selezionati in modo strettamente individuale, tenendo conto della prevalenza delle manifestazioni cliniche, della gravità e delle caratteristiche individuali del corpo del paziente. Nel trattamento dell'asma bronchiale, della congiuntivite allergica e della rinite, si concentra sulla gravità attuale.

Le basi per il trattamento dell'allergia lieve sono l'ingestione di antistaminici e si preferiscono le seconde generazioni (Zirtek, Kistin, Claritin) e terze (Erius, Telfast ecc.) Che non influenzano la velocità di reazione, l'attenzione e non causano sonnolenza. Inoltre, il loro indubbio vantaggio è solo una sola assunzione giornaliera e la mancanza di dipendenza dall'assunzione di cibo. Inoltre, i farmaci di terza generazione hanno meno effetti collaterali, che sono particolarmente importanti quando il paziente ha diverse malattie cardiovascolari e altre malattie.

Una buona aggiunta sono gli antistaminici per gli occhi e il naso (Allergodyl, Histimet) di azione topica (locale), che rimuovono sintomi come starnuti, scariche dal naso, lacrimazione e prurito, ma praticamente non eliminano la stanchezza del naso. Con congestione nasale, brevi corsi mostrano l'uso di farmaci locali vasoconstrictive (Galazolin, Nafthyzin, ecc.).

Inoltre, sia in gocce che in compresse, esistono preparazioni combinate appositamente sviluppate che combinano componenti vasocostrittori e antihistamine. Molti pazienti gradiscono molto, ma devono essere usati con estrema cautela. spesso causano aumento della pressione sanguigna, palpitazioni e insonnia.

Con un corso leggero ma duraturo di allergie al naso e negli occhi nella forma di dosaggio locale, aggiungere cromoni (Optikrom, Hykrom, Kromoglin, Lozol, ecc.) Che possono essere utilizzati in parallelo con gli antistaminici.

Nel caso di una gravità media di allergia, o se l'effetto desiderato non viene raggiunto dopo il trattamento sopra indicato, è indicato l'uso di corticosteroidi topici (Benarin, Nasobek, ecc.) Che, a causa della loro applicazione locale, sono più efficaci e come tutti gli ormoni dell'azione sistemica sono protetti da effetti collaterali.

Nelle malattie gravi, farmaci ormonali topici vengono utilizzati in alte dosi terapeutiche

Come curare l'allergia con altri metodi

Un aiuto adeguatamente significativo nel trattamento delle allergie può essere fornito da metodi terapeutici non medicinali quali l'omeopatia, esercizi di respirazione speciale, metodi di fisioterapia e procedure di restauro, climatoterapia, trattamento sanatorio, agopuntura elettrica, agopuntura e agopuntura.

. Immunoterapia specifica . Questo metodo di trattamento delle allergie è più efficace e consiste nel ridurre gradualmente la sensibilità del corpo del paziente ad un allergene specifico. Il principio di questa terapia è l'introduzione nel corpo del paziente di estremamente piccole dosi gradualmente aumentanti dell'allergene causale. Grazie all'immunoterapia, l'immunità immunologica e clinica a contatto con un allergene provocatorio si forma, la risposta immunitaria è assolutamente assente. L'immunoterapia è più efficace se viene avviata al più presto della malattia. La durata media di questa terapia è da tre a cinque anni, ma in molti pazienti, dopo il primo corso, si verificano miglioramenti notevoli

Come sbarazzarsi di allergie?

Come ogni altra malattia, lo sviluppo di allergie è più facile da non tollerare di una cura lungo e dolorosa. Per prevenire lo sviluppo di questa malattia, quando possibile, minimizzare tutti i fattori possibili che possono portare al suo sviluppo. Anche vivendo in una grande metropoli è possibile, è necessario semplicemente prendere più misure preventive più spesso: più volte per ventilare la stanza, fare la pulizia bagnata, utilizzare purificatori d'aria idratanti, per il fine settimana deve uscire dalla città. Inoltre, dovresti definitivamente smettere di fumare e non abusare di prodotti chimici per la casa.

Come curare un'allergia in un bambino? I bambini di età precoce non dovrebbero entrare nei prodotti dietetici allergici, perché la difesa immunitaria del bambino durante questo periodo è ancora in fase di formazione. Molti prodotti (latte di mucca, cioccolato, grano, uova, arachidi, ecc.) Rappresentano un pericolo più elevato per i bambini. È per questo che gli allergisti insieme ai nutrizionisti consigliano fortemente l'alimentazione dei bambini del primo anno di vita esclusivamente con il latte materno (per introdurre cibi complementari deve essere molto attentamente e gradualmente), in quanto il latte materno è il principale agente prevenzione di allergia nei bambini.

Le statistiche della distribuzione delle allergie sono davvero impressionanti. Solo un decennio fa, circa il 25% della popolazione ha sofferto di allergie sulla Terra, oggi questa cifra ha già superato la soglia del 35% (in grandi megacità oltre il 55%) e se seguite da vicino la tendenza, questa cifra continuerà a crescere. Il primo posto per le reazioni allergiche è saldamente occupato dal tratto respiratorio, il 65% dei casi. L'allergia alimentare è osservata nel 20% dei pazienti e occupa saldamente il secondo posto. Una tripla con il 5% chiude un'allergia della droga . Il restante 10% cade su tutti gli altri numerosi tipi di reazioni allergiche.