Cisti della mascella


киста челюсти фото La cisti della mascella è un neoplasma, il tessuto fibroso in cui forma le pareti, l'epitelio che lo riveste dall'interno e il contenuto è pieno di essudato. Le cisti della mascella sono odontogene, cioè Formata dai resti di un dente in via di sviluppo o da già eruttato. Oltre a odontogeni, ci sono falsi cisti (pseudocisti) che non hanno un rivestimento epiteliale dall'interno, questa è la loro caratteristica speciale. Se non li diagnosticherete in tempo e non fate il giusto trattamento, possono verificarsi complicazioni.

Ci sono cisti congenite della mascella, che si sviluppano dal tessuto epiteliale del canale palatale nasale. Sull'immagine radiografica, sono visualizzati come tasche di illuminazione, con contorni chiari, situati tra le radici delle incisivi della mascella superiore.

La cicatrice della papilla gengivale incisiva è una variante della cisti della mascella formata dalla mucosa. Cresce gradualmente il volume, senza causare problemi per il paziente. Se le ganasce si contraggono, può verificarsi un trauma, quindi la sua superficie diventa dolorosa, ulcerata, rossa e può sanguinare durante i pasti. Tali cisti vengono escise operativamente. Le ricadute si verificano raramente.

Cause della cisti della mascella

Le cause della cisti della mascella sono numerose. La prima spiegazione di questa patologia è l'infezione durante il trattamento del canale radicale durante il trattamento endodontico: spingere la segatura di dentina infetta dietro il foro apicale, la mancanza di trattamento medicinale del canale radicale (il passaggio e il trattamento del canale dovrebbero essere effettuati sotto il vassoio antisettico). Se ignori queste regole, il rischio di complicazioni nei tessuti apicali è molto più elevato. Fino ad ora i medici dentisti non sono giunti a un consenso: quale tipo di materiale da riempire dovrebbe essere preferito e deve essere fatto retrogrado? Questo problema rimane molto significativo.

La cavità orale contiene circa 450 specie di microrganismi. Tra loro sono sia patogeni che condizionatamente patogeni. Se si riduce l'igiene orale del paziente, il numero di microrganismi patogeni aumenta e, in base a una diminuzione del sistema immunitario, è possibile la crescita del tumore. Fattori che riducono l'immunità del corpo: stress, mancanza di sonno, malnutrizione, ipotermia, ecc.). Difficoltà di ingestione, traumi, trasferimento delle malattie infettive può provocare lo sviluppo della cisti della mascella.

Esistono tre tipi principali di cisti di mascella: le cisti keratokiste (primordiali), follicolari e radiculari. Keratokista - formazione, localizzata più spesso sulla mascella inferiore, le cui pareti sono formate da tessuti fibrosi. Viene formata più spesso nella regione retromolare, dove si erge l'ottavo dente (dente di sapienza). La struttura della cisti è una camera singola o multi-camera. Il liquido della cavità contiene una sostanza chiamata colesteatoma. Possibile ricorrenza della cisti.

Cisti follicolari della mascella o "cisti di eruzione". È formato dal rudimento di un dente ininterrotto. La sua posizione è di solito nel campo dei canini e premolari della mascella superiore e inferiore. Alla ricerca di computer in un campo di questi denti sarà visibile il segmento di un'illuminazione con contorni precisi, all'interno della cista può essere un rudimento formato o non formato di un dente. All'interno della cisti follicolare è ricoperto di epitelio.

La cisti radicolare della mascella è la più comune. La frequenza del verificarsi è dell'80%. La cisti radicolare della mascella si trova vicino alla radice del dente, più spesso si verifica con la parodontite. Le pareti della cisti parotide sono sottili, fibrose e la cavità è fianzata da un epitelio piatto e non corporeo multistrato, che comprende linfociti e cellule plasmatiche. Nel caso di infiammazione, le cellule crescono all'interno del muro, provocando una sensazione di raspiraniya e disagio. Con un'esplosione multipla e abbondante della cisti dei denti, la mascella superiore può penetrare nel seno maxillare, causando sinusite .

Sintomi e segni della cisti della mascella

Le formazioni di piccole dimensioni per un lungo periodo possono passare inosservate. I sintomi clinici non mostrano cisti odontogenetiche delle ganasce. Di solito, le cisti della mascella si trovano durante l'esame a raggi X dei denti di una persona.

Le cisti odontogenetiche di grandi ganasce hanno un certo numero di segni clinici. I pazienti lamenteranno la presenza di coni, il gonfiore della mascella e la deformazione delle ossa delle mascelle. Nella cisti della parete posteriore della mascella superiore, le mal di testa sono causate dalla compressione dei nervi, segni di sinusite (naso che cola, sensazione di congestione nasale dovuta all'infiammazione della mucosa, odore fetido). Quando germinano nel passaggio nasale inferiore, i sintomi saranno simili. Con una leggera pressione, una crunch di pergamena è caratteristica.

Quando si unisce ad un'infezione secondaria si verifica la suppurazione della cisti della mascella. Il quadro clinico della malattia diventa più luminoso. Ci è gonfiore del viso a causa dell'edema collaterale dei tessuti circostanti, limitando l'apertura della bocca quando coinvolti nel processo di masticazione muscolare, la mobilità del dente causale, dolore quando mordono cibo duro. È possibile un distacco dei tessuti.

I sintomi delle cisti odontogene sono molto simili a quelle dell'osteomielite. Ma con osteomielite vi è la mobilità di diversi denti, una sensazione di intorpidimento nei tessuti della zona corrispondente (sintomo di Vincent).

Cisti della mascella superiore

La cisti dei denti della mascella superiore si verifica piuttosto spesso. La mascella superiore è l'osso accoppiato della faccia del cranio. Nella sua composizione, l'osso ha una sostanza compatta e spugnoso. La quantità di sostanza spugna predomina, che contribuisce alla rapida diffusione delle cisti nello spessore dell'osso. La caratteristica anatomica della mascella superiore è che è un air-sac. Il seno maxillario ha una struttura individuale. Le dimensioni della cavità sono diverse, le radici di premolari e molari possono penetrare nel seno o essere coperti da una sottile mucosa.

Le cause della cisti della mascella superiore sono odontogene e non dontogene. Una delle cause della cisti è la diffusione dell'infezione attraverso i canali della radice nello spessore del dente o attraverso le tasche parodontali.

Sintomi della cisti dei denti della mascella superiore: presenza dell'educazione nella cavità orale, in caso di suppurare l'edema, dolore con mordere, aumento della temperatura a cifre subfebrile, sonnolenza, emicrania. Non è difficile diagnosticare questa malattia, è sufficiente fare una fotografia a raggi X. Nell'immagine, la cisti della mascella superiore sarà vista come un'area oscurata.

La cisti radicolare della mascella superiore si forma nei denti centrali, di solito a causa di un trattamento endodontico inadeguato (frattura dello strumento) o trauma. La cisti residua è una specie di cisti che si verifica dopo una complicata estrazione dei denti. La cisti follicolare della mascella è una delle forme sfavorevoli delle cisti della mascella superiore, in cui è possibile l'eruzione del dente permanente e il rischio di perdita del rudimento del dente permanente, che possono contribuire allo sviluppo dell'adentia parziale.

Cisti della mascella inferiore

La cisti della mascella inferiore è una patologia, in cui una forma cava forma nello spessore della mascella. Nel tempo, la cavità può essere riempita con liquido. Ill non osserva alcuna deviazione dalla norma nell'architettura della mascella, lo stato di salute rimane allo stesso livello. Lo sviluppo dell'istruzione cistica in questo caso continua, una cisti della mascella inferiore viene rilevata con un esame radiografico occasionale.

La mandibola inferiore (mandibola) è un osso sconnesso nel corpo umano, costituito da componenti compatti e spugnosi. Nella mandibola inferiore, la quantità di materia compatta predomina. Nell'area tra il quarto e il quinto dente esiste un orifizio attraverso il quale passa l'uscita del potente nervo mandibolare. Con la crescita attiva della cisti della mascella inferiore, è possibile danneggiare questo nervo, il che porta a gravi conseguenze. Come conseguenza della compressione del nervo, il paziente avrà un grave dolore, metà fastidiosa del viso.

La manifestazione dei sintomi della cisti della mascella inferiore è varia: gonfiore, arrossamento, dolore. Dal lato dello sviluppo della mascella inferiore delle complicazioni, come la frattura, l'osteomielite, la periostite, la formazione di fistola è possibile. Le varietà delle cisti sono uguali a quelle della mascella superiore.

Trattamento e rimozione della cisti della mascella

Il trattamento e la rimozione della cisti della mascella sono effettuati solo con moderni metodi chirurgici. Tuttavia, alcuni casi possono essere un'eccezione e il trattamento viene eseguito senza intervento chirurgico. In caso di suppurazione della cisti viene eseguito il drenaggio, ovvero è necessario intervenire chirurgicamente.

Ci sono due tipi principali di trattamento chirurgico delle cisti della mascella. Questi includono cistectomia e cistotomia. La cistectomia è la completa rimozione della cisti seguita dalla chiusura del difetto. Indicazione per la cistectomia è:

1) piccola cisti della mascella, situata in 1-3 denti intatti;

2) la cisti della mascella superiore mantenendo la parete del fondo della cavità nasale e non avendo denti in questa zona;

3) la cisti della mascella inferiore, dove non ci sono denti e c'è una quantità sufficiente di tessuto osseo per prevenire una frattura patologica.

L'obiettivo principale della cistectomia è quello di preservare i denti causati, così come i denti situati accanto alla cisti. I denti che provocarono lo sviluppo della cisti odontogenica dovrebbero essere sigillati con l'escrezione del materiale oltre l'apice della radice.

C'è un'opzione per eseguire un'operazione di risparmio del dente - resezione dell'apice della radice. Ma spesso i denti, che si trovano 2/3 nella cavità cistica, dopo la resezione si allentano e cadono. La conservazione di tali denti non è consigliabile. Denti multi-rooted sono molto più probabili essere rimossi, come il passaggio dei canali di radice è molto più difficile. I denti Retenirovannye vengono rimossi durante la cistectomia, soprattutto se hanno causato lo sviluppo della cisti della mascella. Prima di una cistectomia, i denti devono essere sottoposti ad un'elettronometria per determinare la vitalità. Se il dente non reagisce alla corrente e la radiografia non ha un'estensione della fessura parodontale, il dente dovrebbe essere depulato e sigillato fino all'operazione.

L'operazione della cistectomia viene eseguita sotto l'anestesia del conduttore e dell'infiltrazione, nella regione della cisti della mascella fa un taglio corrispondente alla dimensione della cisti, forma e fioca il lembo muco-periosteale sotto forma di trapezoide. Tagliarlo con il calcolo della sovrapposizione del difetto futuro. Quindi trepanize la parete ossea, espandere la taglierina per aprire la vista e resettare la punta della radice. Utilizzando un cucchiaio chirurgico, sbucciate la cisti e rimuovete con la parte superiore della radice. L'intero guscio della cisti deve essere rimosso completamente per prevenire le ricadute. Dopo la rimozione della cisti della mascella, vengono esposte le radici dei denti adiacenti, anche i loro punta sono sottoposti a resezione. Poi la cavità viene ispezionata, è riempita di un coagulo di sangue, che è la speranza di una benda biologica. Non è indicata l'introduzione di antibiotici nella ferita o lavaggio con antisettici. È ammesso introdurre preparati osteogeni nella ferita (segatura di ossa, collapol). Sulla ferita chirurgica viene posata una lamina, fissata con suture catgute. Il paziente viene prescritto per un periodo di malattia per una settimana. Prescrivere l'uso di antistaminici, analgesici, a volte prescritti terapia antinfiammatoria. Si raccomanda di tenere bagni orali con soluzioni di camomilla, salvia, ecc.

Con cistotomia, l'idea principale è quella di creare un messaggio di cavità orale con la cavità della cisti della mascella. Viene anche effettuata un'anestesia, viene eseguito un taglio nella zona della cisti, il lembo è fioccato e la parete è fluttuata. La parete anteriore della cisti e del periostato viene tagliata con forbici affilate, la cisti viene svuotata, il liquido viene aspirato o assorbito da tamponi di garza, il lembo viene mobilitato alla parete rimanente della cisti, la cavità è strettamente placcata con iodoformi turundi. I denti vicini vengono resettati o depulati con successiva sigillatura. La mucosa della cavità orale si sviluppa insieme per circa una settimana, quindi la cavità è riempita con un tampone più piccolo. La cavità diminuisce gradualmente e scompare. Entro 6-12 mesi la cavità scompare completamente. Nei primi 2 mesi il paziente deve arrivare alla medicazione, dopo aver tolto il tampone, la cavità deve essere lavata con soluzioni antisettiche. In seguito, dopo il pasto, il paziente lavorerà la cavità con acqua bollente o una soluzione di antisettici deboli (camomilla, salvia).