leucocitosi


лейкоцитоз фото La leucocitosi è un processo in cui la composizione cellulare del sangue cambia e il livello dei leucociti aumenta. La loro attività nel sangue periferico aumenta a causa della comparsa di agenti infettivi. In molti casi, la leucocitosi è reazione protettiva e un segno importante nella diagnosi di una varietà di malattie.

In adulti e bambini, il livello dei leucociti è diverso. Negli adulti il ​​numero di globuli bianchi è normale a 9,0 × 10 / L, nei bambini 32,0 × 10 / L e all'età di 7 11,0 × 10 / L. L'immunità cellulare e umorale si forma con l'aiuto di leucociti, grazie alla quale si forma una funzione protettiva. Sono in grado di sciogliere il tessuto danneggiato e svolgere l'attività istologica, e nel periodo embrionale per distruggere il segnalibro.

Leucocitosi assoluta è causata da una maggiore produzione di leucociti. Pazienti in stato agonistico, accompagnati da leucocitosi agoniche.

La leucocitosi locale è accompagnata da una ridistribuzione dei leucociti in una zona specifica del letto vascolare.

Il lavoro muscolare intensivo è accompagnato da leucocitosi miogenica.

Quando si sposta in posizione verticale dalla posizione orizzontale, si verificherà la leucocitosi ortostatica.

La transizione di globuli bianchi dal deposito al flusso sanguigno è accompagnata dalla ridistribuzione della leucocitosi.

Quando l'adrenalina viene introdotta nel corpo, si verifica la leucocitosi postadrenalina.

Con un forte shock emotivo, c'è una leucocitosi emozionante.

Anche in relazione alla leucocitosi, può esserci un cambiamento inverso nel sangue - leucopenia . Il numero totale di leucociti diminuisce. Le forme di granulocyte sono anche significativamente ridotte, soprattutto neutrofili a causa di radiazioni radioattive, avvelenamenti chimici e infezioni virali. Allo stesso tempo, il rilascio di leucociti dai foci nel flusso sanguigno, rallentato, l'eliminazione è accelerata.

La composizione dei leucociti comprende i seguenti enzimi: proteasi, diastasi, lipasi, peptidasi, che sono in uno stato calmo. La dimensione dei leucociti è da 7 a 20 μm. Esercitano la loro funzione oltre i confini dei vasi sanguigni, hanno bisogno di un letto vascolare per lo scopo del movimento. Sono inoltre caratterizzati da un movimento ameba, attraverso il quale riescono a penetrare attraverso l'endotelio capillare, dirigendosi verso l'area interessata. La chemiotossina negativa è il movimento inverso dei leucociti. La loro speranza di vita media può raggiungere i 20 anni.

I compiti principali dei leucociti sono la formazione dell'immunità umorale e cellulare, l'attuazione di funzioni istologiche e morfogene.

Causa leucocitosi

Le cause della leucocitosi sono diverse:

- L'emergere di qualsiasi processo infettivo acuto: peste, ARVI, colera, influenza provocano la malattia, poiché le cellule immunocompetenti iniziano a reagire;

- in caso di malattia infiammatoria cronica di qualsiasi organo. Tuttavia, la manifestazione della leucocitosi sarà meno pronunciata a causa del fatto che il corpo si abitua, piuttosto che alle lotte;

- in caso di tessuti feriti, in quanto le cellule del sangue coricano nel luogo necessario;

- Quando si prende cibo, il livello sarà aumentato, in quanto i leucociti scorreranno nella circolazione del sangue dal deposito e cominceranno ad accumularsi nella parte submucosa dell'intestino. Nonostante il fatto che il processo sia fisiologico, il cibo non può essere preso prima della donazione di sangue, altrimenti può ingannare il medico;

- in presenza di malattie autoimmuni, come il corpo continua a lottare. Per questo motivo, un'analisi non deve essere effettuata se è presente un'evidente reazione allergica. C'è una leucocitosi eosofile, che è accompagnata da una formazione accelerata o da rilascio nel sangue degli eosofili. Normalmente la malattia non è osservata in persone sane, tuttavia è abbastanza comune nelle vaccinazioni, nella sindrome di Leffler, nella scarlatta, nei dermatosi, nelle invasioni bermoniche , nell'edema di Quincke , nella linfogranulomatosi, nella leucemia mieloide, nell'asma bronchiale , negli infiltrati polmonari eosofili, nella periarterite polmonare;

- con sollecitazioni fisiche e psicoemotiche, in cui partecipano anche i globuli bianchi;

Quando le droghe arrivano nel corpo, le cellule del sangue reagiscono a loro come corpi estranei e si moltiplicano intensamente;

- A differenza degli adulti, la leucocitosi si verifica spesso nei bambini, in quanto i fattori di cui sopra dovrebbero essere presi in considerazione che l'organismo nell'infanzia reagisce più spesso e più velocemente a diversi effetti. Corsa, giochi mobili, attività fisica provocano un aumento delle cellule del sangue bianco. Eseguono la funzione metabolica dei neonati, e il loro alto livello sarà molto allarmante;

- Durante la gravidanza, i globuli bianchi proteggono la donna e il bambino, quindi un livello elevato è un processo fisiologico. Tuttavia, probabilmente, la formazione di leucocitosi basofili, in cui aumenta la formazione di basofili. Le cellule del sangue bianco stimolano anche la funzione uterina contrattile e impediscono l'infezione;

- La formula dei leucociti negli uomini è stabile in assenza di occupazione da parte degli sport di potenza, di un intenso lavoro muscolare. Questi fattori sono la principale causa di elevata leucocitosi;

- La leucopoiesi violata nel midollo osseo non è associata ad effetti fisiologici, ma è una conferma della presenza della malattia.

La leucocitosi fisiologica è causata da una ridistribuzione nei vasi di diversi organi di un numero crescente di cellule bianche. Di solito si verifica durante la gravidanza, il parto, il periodo premenstruale, l'assunzione di cibo, i bagni freddi e caldi, il lavoro fisico. Anche durante il giorno, il fumo contribuisce ad un elevato livello di leucociti.

L'apparenza patologica della leucocitosi è molto pericolosa ed è associata a malattie quali la pielonefrite , la polmonite, la meningite , la sepsi e molti altri. E anche in relazione a malattie che danneggiano le cellule del sistema immunitario e causano infiammazioni. Le eccezioni sono le malattie che si verificano con la leucopenia (rubella, tifo, epatite virale, morbillo , brucellosi , malaria nella fase acuta). L'alta leucocitosi testimonia la lotta dell'organismo, altrimenti indicherà un risultato sfavorevole.

Inoltre, lo sviluppo della leucocitosi provoca i processi infiammatori di eziologia non-microbica, vari infarti, che si basano su infiammazioni asettiche, perdite di sangue, ustioni, formazioni maligne. Un'eccezione sarà solo le metastasi nel midollo osseo, come conseguenza della rottura dell'emopoiesi e formazione di leucopenia. Inoltre, l'uremia, il coma diabetico e la milza lontana contribuiscono allo sviluppo della forma patologica della malattia.

La leucocitosi per natura può essere divisa in esogeni e endogeni. Le cause della sua comparsa possono essere fisiche (l'effetto delle radiazioni ionizzanti sul corpo), chimiche (il livello di ossigeno abbassato nell'aria, l'alcool, l'assunzione di farmaci che stimolano la proliferazione cellulare), biologici (livelli elevati di leucopoiesi e istamina, elementi di morti morti, batteri).

La leucocitosi a breve termine può verificarsi durante il rilascio dei leucociti nel sangue (stress, ipotermia). La leucocitosi reattiva può scomparire insieme alla causa della sua formazione.

In presenza di colite ulcerosa non specificata, mixedema, leucemia mieloide cronica e gravidanza, la leucocitosi basofile è abbastanza comune, tuttavia, questa è una rara sindrome clinica e ematologica. In presenza di leucemia mieloide cronica, un livello di basofile elevato indica segni sfavorevoli.

In presenza di pertosse , epatite virale, mononucleosi infettiva, tubercolosi , sarcoidosi, sifilide e altre infezioni specifiche, viene rilevata la leucocitosi linfocitica. Il suo meccanismo di azione è completamente sconosciuto. L'aumento del numero di linfociti, determinati dal leucocitogramma, non sono falsi e relativi e sono associati a leucopenia.

La leucocitosi monocitica testimoniano l'inizio di un processo settico. Di regola, questa forma si manifesta nei pazienti con tubercolosi, brucellosi, malaria, tifo, cancro ovarico e mammario, sarcoidosi , mononucleosi infettiva, patologie sistemiche del tessuto connettivo, endocardite settica.

Si osserva un aumento del livello di monociti nei pazienti con agranulocitosi in fase di convalescenza. Livelli elevati elevati di monociti sono caratteristici della leucemia monocitica e myelomonocitica. In presenza di agranulocitosi , un aumento dei monociti indicherà l'inizio della rigenerazione emorragica.

Sintomi della leucocitosi

La leucocitosi non è una malattia indipendente e per questo i sintomi indicano le malattie che hanno contribuito allo sviluppo. I bambini spesso non hanno sintomi e per questo motivo è necessario un monitoraggio costante della composizione del sangue. Ciò consentirà di individuare la leucocitosi in una fase iniziale di sviluppo. Negli adulti, manifestazioni tipicamente asintomatiche della malattia.

La forma più pericolosa di leucocitosi, che si verifica raramente - cancro del sangue o leucemia . Per non perdere l'inizio dello sviluppo, è necessario conoscere i sintomi. I più comuni sono:

letargia, stanchezza, debolezza, malessere, che si verifica senza causa;

- aumenta la sudorazione di notte e aumenta la temperatura corporea;

- formazioni spesso formate, contusioni, emorragie spontanee;

- vertigini , svenimenti;

- dolore nella cavità addominale, estremità superiore e inferiore;

- la respirazione diventa difficile e appare la dispnea;

- l'appetito diminuisce;

- visione compromessa;

riduce in modo inesplicabile il peso.

Se vengono rilevati più di due dei sintomi precedenti, non esitate a contattare uno specialista e prendere un test di sangue.

In linea di principio, nel caso di leucopenia (basso numero di leucociti), la malattia è accompagnata da sintomi pronti. Il corpo inizia gradualmente a indebolirsi, diminuisce l'immunità. Di conseguenza, il corpo è più vulnerabile a varie malattie infettive.

Segni che indicano la diffusione della malattia infettiva: debolezza, aumento della temperatura corporea, impulso più frequente, brividi. Inoltre, possono verificarsi processi infiammatori nella cavità orale, nell'intestino appaiono ulcere, gonfiori delle ghiandole, milza e tonsille saranno ingrandite in dimensioni. La presenza di questi o di altri sintomi dipenderà da quale tipo di leucociti mancano. La leucocitosi influenza la condizione generale del paziente. La forma lanciata porta ad un esito letale. Inoltre, il rischio di una neoplasia maligna aumenta due volte.

Leucocitosi nei bambini

Purtroppo, nei bambini, la leucocitosi si verifica non meno degli adulti e ci sono differenze significative rispetto alla leucocitosi, tollerata dagli adulti. Ciò è dovuto al fatto che il sistema immunitario è poco sviluppato nell'infanzia. La presenza di una diagnosi è indicata da un elevato livello di leucociti. La leucocitosi nei neonati è nella norma di 9-30x109 / l, ed all'età di tre anni è considerata la norma di 6-17x109 / l. E all'età di 10 anni - 6-11x109 / l. Con la consegna della deviazione del sangue dei suddetti standard sarà la prova della presenza della malattia.

Quanto minore è l'età del bambino, maggiore è la probabilità di leucocitosi. Ciò è facilitato da una maggiore esercitazione fisica, stress, predisposizione ereditaria, dieta impropria, cambiamenti di temperatura e molti altri fattori. Tuttavia, tutti questi fattori provocano solo un leggero cambiamento nel corpo, e dopo un certo tempo tutti gli indicatori sono normalizzati. Anche la presenza di influenza aumenta il numero di globuli bianchi. Tuttavia, se si avvia un trattamento tempestivo dell'infezione virale respiratoria acuta, in pochi giorni il numero di globuli bianchi ritornerà alla normalità.

Spesso quando viene rilevata una leucocitosi, formazioni maligne si scoprono le malattie del sistema cardiovascolare. Nonostante ciò, la malattia stessa non costituisce una minaccia significativa, poiché il bambino cambia rapidamente la formula del sangue e che i leucociti possono essere facilmente normalizzati.

I neonati hanno una grande predisposizione alla leucocitosi a causa di un processo infiammatorio infettivo. Anche leucocitosi elevate sono la prova della presenza di neoplasie e malattie cardiovascolari. Tuttavia, si possono trovare casi in cui la malattia è considerata normale processo fisiologico.

L'individuazione precoce della leucocitosi nell'infanzia permetterà di iniziare il trattamento nella fase iniziale, dopo aver raggiunto il massimo effetto. Altrimenti, potrebbero verificarsi gravi conseguenze. La formazione della forma patologica della leucocitosi può essere provocata:

- malattie infettive infantili;

- processi infiammatori, accompagnati da foci purulenti;

- ustioni su larga scala;

- malattie oncologiche;

- grande perdita di sangue;

- malattie del sistema cardiovascolare.

La leucocitosi non è considerata una malattia. È piuttosto un criterio per valutare il processo infiammatorio.

Leucocitosi in gravidanza

Le cellule immunitarie creano protezione affidabile per la madre e il futuro figlio da varie infezioni, virus. Se c'è un livello elevato di globuli bianchi, questa è la prova dell'infezione. Il livello ridotto dei leucociti è prova di una diminuzione dell'immunità. La presenza di patologie renali sarà evidenziata da elevata leucocitosi nella vagina vaginale e nell'analisi delle urine.

Le cause della leucocitosi durante la gravidanza possono essere le seguenti:

- la presenza di asma;

- la presenza di un processo infiammatorio;

- la presenza di una reazione allergica;

- grande perdita di sangue;

- malattie infettive;

- tessuti danneggiati;

neoplasie maligne;

- candidiasi vaginale;

- Forti turbolenze emotive.

Le donne in gravidanza, diventando registrate, necessariamente donano sangue per individuare il livello dei leucociti. La presenza di leucocitosi in questo periodo è considerata un fenomeno fisiologico, ma un livello elevato (più di 20) indicherà già la presenza di infezioni, di solito il tratto urinario (vaginite, mughetto , cistite , colpite ). Il partner può anche diventare una fonte di infezione.

Con una maggiore leucocitosi, l'urina acquisisce un colore scuro, diventa nuvoloso con la deposizione di un sedimento mucoso sciolto. Normalmente, il livello di leucociti è considerato fino a tre unità. In alcuni casi, la leucocitosi può svilupparsi per diverse ore, che è una minaccia forte per la vita del bambino.

Troppo alto livello di leucociti è sempre un segno della presenza di un'infezione batterica, virale, processo purulento, sanguinamento interno. Tuttavia, bisogna tener conto che esiste sempre un rischio di sviluppare iperleucocitosi. La malattia ha un rapido sviluppo, a volte in poche ore, che progredirà.

La leucocitosi costituisce una minaccia per la donna e il feto, fino a malattie patologiche congenite e croniche, può anche provocare un aborto spontaneo. La presenza di leucocitosi nella macchia indicherà un aumento del numero di cellule purulenti. È possibile che non ci sia sintomatologia, inclusa la scarica. Le cause più comuni sono:

- La presenza di infezione sessuale più spesso causa leucocitosi. I seguenti sintomi sono possibili: prurito, scarica, rossore dei genitali esterni. L'assenza di un contatto sessuale recentemente non può indicare che non vi è infezione.

- Presenza di pietre nei reni. Le piccole pietre che passa il tratto urinario lo feriscono, causando infiammazione.

- La presenza di disbiosi. Se i batteri sono patologici o sono presenti in gran numero, vi è una violazione della composizione batterica del tratto genito-urinare. La leucocitosi si verifica come conseguenza dell'infiammazione.

- Con l'erosione della cervice e della cistite, la leucocitosi è un fenomeno concomitante di infiammazione in questi organi. Pus in questo caso scenderà nella vagina e si manifesterà nella macchia.

Leucocitosi fisiologica può verificarsi con: stress grave; ricezione di bagni caldi; 3 ore dopo aver mangiato; durante il secondo trimestre di gravidanza. Procedendo da questo, quando si dà l'analisi è necessario che la madre futura non prenda cibo, sia calma, non esercita e non si sente stanchezza, disordini.

Leucocitosi neutrofila

La leucocitosi neuronale è accompagnata da una maggiore formazione e rilascio di neutrofili nel sangue, nel quale un aumento del numero di leucociti è osservato nel letto vascolare. Una condizione simile può essere osservata in infezioni acute, infiammazioni croniche, malattie del sangue. In presenza di una malattia infettiva acuta, esiste un rilascio accelerato di neutrofili dal midollo osseo.

Inoltre, non è escluso lo sviluppo della malattia dovuto al prolungato trattamento con farmaci. In presenza di questa forma della malattia, è necessario limitarsi a sforzo fisico, situazioni stressanti, sovraesecuzione, poiché in questo caso i neutrofili aumentano. Esistono due tipi di malattia: la leucocitosi neutrofila patologica e fisiologica.

La vera è chiamata leucocitosi neutrofila, causata da molte malattie. La sua manifestazione è più stabile e la durata del flusso dipende dalla forma, dalla gravità, dalla natura e dal corso della malattia. La presenza nel sangue periferico di leucociti di forme esplosive e giovani testimonia il grave corso della malattia.

La presenza di intossicazioni endogene ed esogene, malattie batteriche e infiammatorie è più spesso accompagnata da una vera leucocitosi neutrofila. In caso di intossicazione, i leucociti si manifestano come granularità tossica.

Ci sono i seguenti tipi di leucocitosi neutrofili:

- rigenerativa, in cui diverse forme di leucociti di granulociti, che vengono rilasciati nel flusso sanguigno del metamilociti, aumentano proporzionalmente;

- degenerative, in cui si aggiunge un aumento del contenuto di cellule nucleari a canna con cambiamenti distrofici nelle cellule, caratterizzati da una diminuzione del numero di leucociti nucleari del segmento. Inoltre, la malattia può verificarsi in pazienti affetti da fame di ossigeno, con perdita di sangue significativa, in presenza di emolisi acuta.

Nella diagnosi di leucocitosi, viene eseguito un test del sangue per determinare con precisione il numero di leucociti, nonché per identificare le cause che hanno causato questa condizione. In alcuni casi viene presa una macchia di sangue periferico e viene eseguita una biopsia del midollo osseo. Per la corretta selezione dello specialista di trattamento esegue una diagnosi completa.

Nel caso di un livello abbassato dei leucociti, un test di laboratorio deve essere eseguito tre volte. È necessario non solo conoscere il numero totale di leucociti, ma conoscere il numero esatto di ciascuna specie singolarmente. La formula delle leucociti è calcolata.

Trattamento della leucocitosi

Il trattamento della leucocitosi si basa sui sintomi del paziente e sull'anamnesi.

Leucocitosi nei neonati include il trattamento di una maggiore malattia infettiva con la nomina di antibiotici. Anche se ci sono casi in cui il corpo dei bambini inizia a rispondere al trattamento, riducendo i sintomi, pertanto, per riportare le cellule del sangue bianco a parametri normali è leggermente più difficile. In caso di freddo, è necessario avviare tempestivamente il trattamento di questa malattia e i leucociti sono normalizzati indipendentemente dopo un certo tempo.

È possibile contemporaneamente con un trattamento medicamentoso competente per curare leucocitosi con rimedi popolari. Il metodo più efficace è una decozione di bacche di mirtilli e foglie. Ad esempio, una cucchiaiata di bacche e foglie viene versata con acqua bollente e bollita per 15 minuti. Quindi il brodo risultante deve essere filtrato. Si consiglia di bere non più di tre volte al giorno. È anche possibile preparare i germogli di betulla bianchi, per 30 minuti per un bicchiere d'acqua, un cucchiaio da tavola. Il brodo è preso non più di quattro volte al giorno. La decozione di bacche di fragole e foglie deve essere versata con acqua bollente e cuocere per non più di 5 minuti. Tutti i brodi hanno un effetto positivo sullo stato generale della leucocitosi.

Il metodo di trattamento della leucocitosi dipende completamente dalla malattia che ha accompagnato la sua emergenza. Il corso della terapia farmacologica sarà nominato dopo una diagnosi completa. Gli antibiotici prescritti hanno lo scopo di curare e prevenire l'infezione, nonché di prevenire lo sviluppo della sepsi. Per ridurre o eliminare il processo infiammatorio, sono prescritti steroidi che riducono il livello di leucociti. Al fine di ridurre il livello dell'acido nelle urine, sono stati prescritti antiacidi. In caso di reazione allergica è possibile la prescrizione di farmaci antihistamine.

In rari casi, i leucociti in eccesso vengono recuperati con leucapheresi. Il concentrato di leucociti ottenuto come risultato della procedura, i medici saranno consegnati al centro donatore o saranno versati al paziente. Inoltre, possono essere prescritti farmaci per prevenire la distruzione dei tessuti, che provoca leucocitosi.

Se la leucocitosi viene rilevata durante la gravidanza, gli specialisti prescrivono un trattamento finalizzato ad eliminare la causa del suo verificarsi. Se c'è una malattia infettiva e il trattamento è già stato prescritto, gli antibiotici saranno prescritti per la durata della gravidanza senza danneggiare il bambino. I farmaci sono selezionati per ogni donna individualmente, dato la sensibilità del patogeno ai farmaci. Se l'agente causativo non è stato determinato, il trattamento non produrrà alcun risultato. Nel caso di un trattamento adeguato e di raccomandazioni accuratamente implementate, una donna sarà in grado di proteggere non solo se stessa, ma anche il bambino. In questo caso, l'uso di risorse nazionali è categoricamente vietato.

Deve anche essere preso in considerazione che il rifiuto di farmaci durante la gravidanza può provocare prolungati processi infiammatori che porteranno a gravi conseguenze. La malattia, che progredirà nel corpo di una madre futura, può interrompere la gravidanza o creare complicazioni. È per questo che il trattamento della leucocitosi nelle donne in gravidanza è estremamente importante.

Una tappa importante nel processo di trattamento è la nutrizione individuale adeguata. Nel caso di un livello abbassato di leucociti, il cibo dovrebbe essere arricchito con prodotti che stimolano la produzione di emoglobina. È meglio mangiare alimenti fortificati con vitamina B9, legumi e latte. Inoltre, si dovrebbe limitare l'uso di prodotti a base di carne, eliminando completamente i reni e il fegato.