micoplasmosi


микоплазмоз La micoplasmosi è una malattia provocata da microrganismi appartenenti al gruppo di rodiocloplasmi e prosegue con danno alle articolazioni, sistema urogenitale (micoplasmosi urogenitale), organi respiratori (micoplasmosi respiratoria) e un certo numero di altri organi.

I micoplasmi sono microorganismi che occupano una nicchia intermedia nella classificazione medica tra funghi, virus e batteri. Mycoplasma non può esistere in modo indipendente, quindi parassitano sulle cellule dell'organismo "master", ottenendo nutrienti da loro necessari. Nella maggior parte dei casi, il miocoplasma si attacca alle cellule epiteliali della linfa mucosa del tratto intestinale, urogenitale e respiratorio.

Nei bambini, infezione da micoplasma può verificarsi dalla madre durante il parto e le ragazze diventano infette più spesso dei ragazzi. Negli adulti il ​​contatto sessuale è la via principale di infezione. La contaminazione di Mycoplasma da parte delle famiglie è improbabile e può avvenire solo nel caso di un contatto familiare molto stretto con il trasportatore (attraverso il costume da bagno o la biancheria intima di qualcun altro, un altro asciugamano ecc.). Nella maggior parte dei casi, la micoplasmosi procede in modo assolutamente segreto, con una predominanza di forme a bassa sintomatologia. Circa il 40% dei pazienti non si sente alcun sintomo evidente, finché una situazione stressante (in particolare un aborto) attiva l'infezione, spesso portando a complicanze molto gravi.

Gli agenti causali della micoplasmosi urogenitale sono tre tipi di micoplasmi: Mycoplasma genitalium, Ureaplasma urealiticum e Mycoplasma hominis.

Mycoplasma hominis è rilevata sui genitali di circa il 25% delle bambine appena nate (i ragazzi sono molto meno probabili). Spesso i bambini infettati da micoplasmosi durante il parto auto-cura dei micoplasmi, e più spesso si verifica nei ragazzi. Mycoplasma hominis nelle ragazze che non vivono sessualmente è diagnosticata nell'8 al 17% dei casi, e nelle persone che hanno una vita sessuale attiva, la prevalenza di Mycoplasma hominis è significativamente aumentata. I vettori di questo tipo di micoplasmi sono dal 25 al 50% delle donne. Mycoplasma genitalium, Ureaplasma urealiticum sono molto rari, quindi non ci concentreremo su di essi.

Malattie che possono causare la mioplasmosi:

- Gardnerellez (vaginosi batterica). L'agente causale è Mycoplasma hominis

- Urethritis (infiammazione dell'uretra). L'agente causale è Mycoplasma genitalium

. - Pielonefriti . L'agente causale è Mycoplasma hominis

Malattie infiammatorie delle appendici e dell'utero. L'agente causale è Mycoplasma hominis

роль микоплазм в настоящее время еще не доказана Nello sviluppo della prostatite, il ruolo del micoplasma non è ancora dimostrato

Trattamento di Mycoplasmosis

Il trattamento della micoplasmosi è un processo abbastanza complicato, tuttavia l'applicazione tempestiva dei moderni farmaci antibatterici permette di curare la micoplasmosi nel 95% dei casi. Il trattamento obbligatorio della micoplasmosi dovrebbe essere eseguito in un partner sessuale regolare, altrimenti non sarà in grado di evitare infezioni ripetute (non c'è resistenza alla malattia nel corpo). I farmaci usati per trattare le infezioni micoplasmatici sono i fluorochinoloni, le tetracicline e i macrolidi.

È anche necessario sapere che non esistono rimedi popolari per questa malattia.