Osteoporosi - trattamento, prevenzione


остеопороз фото L'osteoporosi (fragilità delle ossa) è una malattia sistemica progressiva del sistema osseo, in cui la struttura è rotta e la densità dei tessuti ossei è ridotta. Questa malattia si manifesta dal degrado della struttura del tessuto osseo e dalla perdita della massa ossea che porta a maggiore fragilità delle strutture ossee, aumentando così il rischio di frattura del polso, dell'anca e delle vertebre (più spesso). Le fratture vertebrali compromettono la stabilità della colonna vertebrale e la biomeccanica della colonna vertebrale. Le donne soffrono la maggior parte di questa malattia, confermata dalle seguenti osservazioni: dopo 70 anni nel 30% delle donne c'era almeno una frattura vertebrale

Cause di osteoporosi

L'osteoporosi inizia il suo sviluppo dopo l'età di trenta e può influenzare qualsiasi persona, a prescindere dal sesso, ma più spesso questa malattia si sviluppa nelle donne in postmenopausa (la perdita di osso nelle donne è associata a un declino dell'età nei livelli di estrogeni). A causa della perdita del tessuto osseo, le ossa diventano fragili e deboli, aumentando così il rischio di fratture provocate da lesioni diverse, anche minori. Le fratture nelle donne anziane possono verificarsi anche senza cadute, con il solito torso del tronco, o quando si solleva da un letto. In casi molto gravi, questo può spesso portare alla disabilità. La perdita del tessuto osseo negli uomini è associata a una diminuzione dei livelli di testosterone e nelle donne - con una diminuzione del livello di estrogeno. Le principali cause dello sviluppo dell'osteoporosi includono:

- Gli anziani. Durante questo periodo, il corpo comincia ad assorbire male il calcio

- conformità a lungo termine con varie diete, soprattutto se dal dieta quotidiana sono stati esclusi i prodotti lattiero-caseari

- Isterectomia (rimozione dell'utero) con la rimozione di entrambi o una ovaia

- esercizio fisico eccessivo, per cui la produzione di ormoni sessuali femminili è esaurita (maratona, esercizi inadeguati di forza, ecc.)

- Abuso di alcol e fumo pesante

- quantità insufficiente di calcio nella dieta

- il periodo di gravidanza. Nel caso di una mancanza di calcio nella dieta, il feto inizia a toglierlo dalle ossa materne

- Menopausa

L'osteoporosi è divisa in primaria e secondaria. Più spesso, c'è l'osteoporosi primaria (nelle donne sei volte più spesso degli uomini)

L'osteoporosi primaria (il primo tipo) è una malattia rapida progressiva, con conseguente rapida perdita del tessuto osseo trabecolare (osso spugnoso interno). Normalmente, questo tessuto osseo è presente in un numero abbastanza grande negli arti e nelle vertebre, quindi quando la perdita del tessuto osseo trabecolare aumenta significativamente il rischio di frattura del polso e delle vertebre.

L'osteoporosi primaria (il secondo tipo) è osservata due volte più spesso nelle donne, di solito dopo settant'anni. Il suo sviluppo è associato ad un aumento dell'attività delle ghiandole paratiroide e una violazione dell'assorbimento di vitamina D e del calcio. Con questo tipo di osteoporosi, il tessuto osseo diminuisce piuttosto lentamente e viene osservato sia dall'interno dell'osso che dall'esterno. A causa del fatto che il tasso di perdita del tessuto osseo è trascurabile, le conseguenze non sono così rapide come nel primo tipo di sviluppo di questa malattia. Le fratture più comuni nel secondo tipo di osteoporosi sono le fratture dell'anca

Oteoporosi secondaria si sviluppa nel caso di sviluppo nel corpo umano di processi che cambiano lo scambio del tessuto osseo (una diminuzione della sua massa). Le cause dello sviluppo dell'osteoporosi secondaria comprendono i seguenti disturbi del metabolismo ormonale: aumento della attività della tiroide ( ipertiroidismo ), diabete mellito , iperparatiroidismo, ipercorticismo (sviluppato a seguito di prolungato uso di corticosteroidi o conseguenza di malattie croniche). Inoltre, le cause dell'osteoporosi secondaria possono essere: leucemia (leucemia), mieloma, danno osseo metastatico, talassemia

Sintomi osteoporosi

Il pericolo principale dell'immagine clinica è che l'insorgenza di osteoporosi è bassa sintomatica o completamente asintomatica, abilmente mascherata per l' artrosi delle articolazioni o l' osteocondrosi della colonna vertebrale . Spesso la malattia viene diagnosticata dopo una frattura, che può verificarsi con un carico minimo o sollevare una gravità relativamente piccola.

In una fase precoce, è difficile notare la presenza di questa malattia, ma ci sono diversi segni che possono aiutare nella diagnosi. Questo dolore nelle ossa con cambiamenti nelle condizioni meteorologiche, decadimento dei denti, peli fragili e chiodi, irregolarità nella postura. I polsi, le ossa delle mani, la colonna vertebrale e il collo della coscia sono i più sensibili alla malattia.

I principali sintomi dell'osteoporosi sono le fratture di compressione della testa del femore e del corpo delle vertebre. A causa delle fratture di compressione delle vertebre, si possono osservare sensazioni dolorose sul retro, che spariscono spontaneamente dopo un po 'di tempo. Nei casi di fratture vertebrali ripetute, il dolore è spesso permanente. A volte, in casi gravi di osteoporosi, anche movimenti minori come l'inclinazione del tronco in avanti possono causare una frattura di compressione della colonna vertebrale (di solito nelle donne anziane). Come risultato di tali fratture, si sviluppa cifosi (inclinazione pronunciata della spina dorsale in avanti).

Se c'è qualche dolore nella schiena, specialmente per le donne anziane, è obbligatorio ricercare un aiuto medico per consigli e possibili prescrizioni tempestive del trattamento o della prevenzione dell'osteoporosi стадии остеопороза

Diagnosi dell'osteoporosi

Ad oggi, il metodo più informativo utilizzato per diagnosticare questa malattia è la densitometria a raggi X. Viene prescritto solo se esiste un sospetto di osteoporosi e prima che la densitometria sia fatta, più sarà efficace il trattamento. Tuttavia, per prescrivere un adeguato trattamento completo di osteoporosi, una densitometria a raggi x non basta. Viene condotta un'analisi generale delle urine e del sangue e un complesso completo di test biochimici (proteine, calcio, fosfato). Anziani, per escludere il mieloma, si esegue l'esame radiografico del tessuto osseo. Se ci sono sospetti di fratture, tutti i pazienti sono assegnati a radiografia. La tomografia del computer è prescritta per le sospette lesioni metastatiche

Trattamento osteoporosi

Il trattamento dell'osteoporosi è un problema piuttosto complesso, che viene gestito seriamente da endocrinologi, neurologi, immunologi e reumatologi. È necessario rallentare la perdita della massa ossea, impedire l'apparizione delle fratture, raggiungere la stabilizzazione del metabolismo osseo, ridurre la sindrome del dolore e ampliare l'attività motoria. Per curare la malattia sottostante che ha portato all'osteoporosi, viene utilizzata la terapia etiologica e la terapia sintomatica viene utilizzata per alleviare la sindrome del dolore. Inoltre, viene utilizzata la terapia patogenetica (farmacoterapica) di osteoporosi.

: Utilizzato nel trattamento di farmaci osteoporosi :

- Preparati che stimolano la formazione dell'osso: bioflavonoidi, vitamina D3; sali di stronzio, calcio e fluoro

- Preparati per la soppressione del riassorbimento osseo: bisfosfonati (acido zoledronico, risedronato, ibandronato, alendronato, pamidronato), calcitonina, estrogeni naturali

Purtroppo, ad oggi, è impossibile curare completamente l'osteoporosi, ma con l'aiuto di farmaci che influenzano l'assorbimento e il successivo assorbimento del calcio, il sistema osseo può essere notevolmente migliorato.

La formazione fisica terapeutica in osteoporosi comprende la passeggiata, che dà un carico sulle ossa.

La dieta per l'osteoporosi consiste nella corretta selezione di alimenti. Dovrebbero contenere vitamina D e calcio, questi sono: diversi prodotti lattiero-caseari, noci, cavoli, verdure, pesci, broccoli. Inoltre, la vitamina D è in quantità sufficiente in pesce, tuorlo e olio di pesce

Prevenzione dell'osteoporosi

L'obiettivo primario della prevenzione dell'osteoporosi consiste nel consumare abbastanza calcio, che è nella concentrazione richiesta in tali alimenti come: prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, salmone, cavolfiore, formaggio, broccoli. Allo stesso tempo, è necessario ridurre significativamente il consumo di prodotti contenenti fosforo, e questo: bevande frizzanti dolci, carne rossa, ecc. È necessario limitare in modo significativo l'uso di caffeina e alcool. La dose giornaliera raccomandata di calcio a 60 anni è di 1000 mg, dopo 65 anni - 1500 mg.

In caso di inefficacia o impossibilità di effettuare solite misure preventive di questa malattia, è indicata la ricezione di mezzi di profilassi. Nel periodo della menopausa (menopausa), per la prevenzione dell'osteoporosi, vengono utilizzati estrogeni (sotto forma di impianti sottocutanei o all'interno), nonché esercizi fisici regolari. Tutte le donne senza eccezione, sovraccaricando il confine quarantennale, è necessario controllare il funzionamento della ghiandola tiroide e, se necessario, condurre tempestivamente un trattamento adeguato.