La diarrea (diarrea)


понос La diarrea è una rapida (più raramente, una volta) svuotamento dell'intestino, con il rilascio di feci liquide associate ad accelerare il passaggio dei contenuti intestinali, a causa dell'assorbimento assorbito dall'acqua dal grande intestino, rafforzando la peristalsi e anche come conseguenza della secrezione di una significativa quantità di secrezione transudata o infiammatoria dalle pareti intestinali. Nella maggior parte dei casi, la diarrea (diarrea) è un sintomo di enterite o colite acuta / cronica.

La diarrea è divisa in:

- Diarrea alimentare. Si verificano a causa di reazioni allergiche a qualsiasi tipo di cibo o malnutrizione.

- Diarrea infettiva. Sono il risultato di infezioni tossiche alimentari, salmonellosi, dissenteria, amebiasi, malattie virali, ecc.

Diarrea diarrea. Si verificano a causa dell'insufficiente isolamento di alcuni enzimi dall'intestino tenue, carenza di secrezione del pancreas, dello stomaco e del fegato e anche a causa della rottura della digestione delle masse alimentari.

- Diarrea neurogena. Si presentano come un risultato di un disturbo nella regolazione nervosa dell'attività motoria dell'intestino (sotto l'influenza dell'eccitazione o della paura).

- Diarrea tossica. Può essere dovuto all'avvelenamento con mercurio o arsenico e accompagnare anche l'uremia.

- Diarrea medicinale. Appare per la soppressione della flora fisiologica dell'intestino e sullo sfondo dello sviluppo della dysbiosi.

Distingue anche la diarrea acuta e cronica:

Diarrea acuta

Esso dura meno di tre settimane ed è una conseguenza di infezioni e infestazioni parassitarie (lambiosi, amebiasi, colera, salmonella, dissenteria, trichinosi ecc.), Intossicazioni endogene ed esogene (funghi tossici, mercurio, arsenico e uremia), esposizione vari farmaci (alcuni tipi di antibiotici, lassativi, goritsvet, ecc.), nonché a causa di allergie alimentari

Diarrea cronica

Può essere persistente o ricorrente e può persistere per mesi e in alcuni casi anche anni. Osservata con la colite ulcerosa, la malattia di Crohn, la pancreatite cronica, la colite ischemica, la sindrome di assorbimento e digestione alterata, la sindrome di Zollinger-Ellison, le malattie endocrine (feocromocitoma, diabete, tireotossicosi), il cancro del colon, la sindrome da immunodeficienza acquisita, le malattie intestinali funzionali, e malattie infettive (ascaridosi, disbatteriosi, infezione da campileocco, ierseniosi, ecc.). Inoltre, la diarrea cronica può essere il risultato di vari interventi chirurgici (resezione del pancreas, stomaco, intestino e vagotomia)

Il corso ei sintomi della diarrea

La natura delle feci dipende dalla malattia. La frequenza dello sgabello può essere diversa e le masse di feci sono morbide o acquose. Così, per esempio, con l'amoebiasica, le feci contengono sangue e mucose vitreose; quando la dissenteria - all'inizio le feci hanno una consistenza abbastanza densa, poi diventa liquido e magro, il sangue e il muco appaiono. Inoltre, la diarrea può essere accompagnata da dolore nell'addome e dal suo gonfiore, rumore, sensazione di trasfusione. In alcuni casi, febbre, nausea e vomito sono possibili.

La diarrea leggera non prolungata praticamente non influenza la condizione generale dei pazienti, ma nella maggior parte dei casi cronica e severa comportano una significativa diminuzione, cambiamenti pronunciati negli organi interni, ipovolaminosi.

Per determinare la causa della diarrea, si esegue l'esame batteriologico e coprologico. Nei casi di minore sospetto di avvelenamento alimentare, la salmonellosi oi pazienti colera sono sottoposti ad un immediato ricovero presso il reparto di malattie infettive

Trattamento della diarrea

Poiché la diarrea non è una malattia indipendente, ma solo una conseguenza di qualsiasi violazione nel corpo, il trattamento è mirato ad eliminare la causa principale del suo verificarsi. Ad esempio, con insufficienza pancreatica, viene mostrato l'uso di preparati enzimatici (mezim forte, festal, creon, ecc.). Una dieta risparmiante chimicamente / meccanicamente è indicata con l'eccezione obbligatoria di alimenti che possono migliorare le funzioni di secreto e di evacuazione del motore. Per ripristinare l'eubiosi, vengono utilizzati agenti antibatterici che non disturbano l'equilibrio della flora microbica nell'intestino (nifuroxazide, integratis, ecc.). Applicare una varietà di farmaci antibatterici (hilak forte, bifikol, linex, bifidumbatterina, enterolo, lactobatterina, ecc.). Come agenti sintomatici, vengono utilizzati preparati di bismuto, tanalbina, preparati di calcio; i brodi dalla radice della bobina, le erbe del mosto di San Giovanni, la corteccia di quercia, lapchatka, ciliegia, i fiori di camomilla, ecc. Applicare agenti astringenti, avvolgenti e adsorbenti (tanna-comp, smecta, ecc.). Per rallentare la peristalsi intestinale utilizzati antispasmodici (bacus-copan, papaverine, no-shpa). Inoltre, il farmaco imodium (loperamide) ha un buon effetto antidiarrheale, che, a causa dell'effetto sui recettori degli oppiacei, riduce la motilità e il tono intestinale (usato per disturbi motori, gastroenterite).