bambino parto


роды ребенка фото Il lavoro femminile è un processo fisiologico naturale ma molto complesso. Il parto equivale a una piccola operazione. Durante il parto, si verifica l'espulsione naturale del feto, così come la placenta dalla cavità uterina lungo il canale del parto. La composizione della placenta comprende un cordone ombelicale, una placenta, una membrana fetale. La base della consegna stessa è un certo meccanismo di nascita.

Il parto può verificarsi in diverse varianti :

- il modo tradizionale in un ospedale medico

- parto in acqua

- parto verticale

- nascita a casa tua

Il meccanismo dei generi classici normali include movimenti traslazionali e rotazionali del feto durante il passaggio attraverso la piccola pelvi, e anche durante il movimento attraverso il canale del parto mite. Il passaggio della testa del bambino avviene simultaneamente all'inizio del lavoro regolare. Durante il movimento attraverso il canale del parto, la testa della mollica fa un numero di movimenti consecutivi lentamente. I movimenti fetali dipendono direttamente dalla presentazione stessa del feto. Per i parti normali sani, la fronte occipitale è caratteristica nella parte anteriore o posteriore della schiena del bambino. Il meccanismo del travaglio durante il quale la presentazione occipitale del bambino si verifica anteriormente nel 95% delle donne. Con questi generi, la parte posteriore della testa del bambino è rivolta verso l'ingresso della piccola pelvi stessa, e la parte posteriore della briciola è avanti.

Ci sono 4 punti nel processo di consegna:

Il primo momento è la piegatura della testa del bambino (flessione), vale a dire la rotazione della testa attorno all'asse frontale (trasversale). Come risultato di piegare uno dei poli della testa (fontanella piccola), diventa il punto più basso, che si muove davanti alla testa. Questo punto è chiamato punto cablato, poiché è lei che per prima cosa scende nel piccolo bacino di una donna e il primo appare dalla fenditura sessuale.

Il secondo punto è il giro interno della testa del bambino con l'occipite anteriormente (rotazione), cioè la rotazione della testa del bambino attorno all'asse longitudinale. Questa rotazione porta al fatto che la parte posteriore della testa gira anteriormente e l'area della fontanella grande è all'indietro. Producendo la rotazione, la testa proviene da una dimensione trasversale o un bacino obliquo in linea retta. E questo trasforma la testa delle briciole, e la fontanella piccola si trasforma nella sinfisi pubica.

Il terzo punto sarà l'estensione della testa (deflessione), e diventerà quando la testa della regione suboccipitale della fossa si svolge sotto l'arco pubico. L'area della fossa suboccipitale è il fulcro e allo stesso tempo il punto di fissazione, attorno al quale ruota la testa al momento dell'estensione. L'inizio dell'estensione della testa è l'eruzione della testa.

Al quarto momento, le briciole della briciola diventano trasversali, iniziano ad entrare obliquamente o attraverso il piccolo bacino. Nella piccola pelvi, il loro turno avviene e al momento dell'uscita dalla pelvi si dispiegano in una quantità diretta. Una spalla si riferisce alla sinfisi pubica e la seconda sarà rivolta al sacro. Nel processo di rotazione del busto e delle spalle, la testa del bambino esegue una svolta esterna e si apre nella prima posizione: la parte posteriore è diretta verso il lato sinistro dell'utero e l'occipite sulla parte sinistra della donna. Al momento della seconda posizione, il dorso frontale guarda il lato destro dell'utero, cioè l'anca destra. Dopo la nascita della tracolla. Appare il terzo superiore della spalla, diretto verso la parte anteriore, e quindi le spalle, rivolte all'indietro. Alla fine appare il tronco e, naturalmente, l'arto del feto.

"Non rimarrai incinta" - quindi i medici di solito sostengono le future madri. E le parole "sintonizzarsi su una nascita positiva e favorevole" suonano di più, accettabili per la psiche, preoccupate donne incinte. La paura di nascite sconosciute copre tutte le donne incinte, e quando il bambino decide che è arrivato il momento di comparire davanti alla madre, tutto avviene rapidamente e secondo lo scenario. Se non ci sono controindicazioni mediche, allora la donna partorisce tradizionalmente.

– это сложный активный процесс. Il parto è un processo complesso e attivo. Prima di dare alla luce in pochi giorni, il corpo femminile inizia a prepararsi. Appare precursori di lotte, che non hanno una periodicità chiara. Una donna percepisce dolori spiacevoli nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena.

1 ° periodo di attività lavorativa

Durante questo periodo gli appuntamenti si ricordano regolarmente di se stessi. Sono caratterizzati dalla presenza di dolori di trazione nell'addome inferiore, così come nella parte bassa della schiena. Col tempo, i combattimenti si intensificano. Per i primi combattimenti, l'intervallo va da 9 a 15 minuti e la durata è di pochi secondi. Le sensazioni sono sgradevoli e dolorose. Quindi le contrazioni acquistano forza dal dolore e anche dalla durata. Questo periodo può durare fino a 12 ore.

Il liquido amniotico o liquido amniotico è un fluido che circonda l'ambiente del bambino, che gli fornisce una normale attività vitale. Lo spreco di liquido amniotico, così come i tappi di muco spesso si verifica all'inizio del travaglio. Entrando nel canale del parto, le acque vengono lavate da loro, e quindi in futuro aiutano la mollica ad andare avanti. La parte inferiore della vescica aiuta ad aprire con successo la cervice.

Il periodo dopo l'inizio dei primi combattimenti e prima dell'apertura del collo dell'utero a 5 cm è chiamato fase latente. Poi c'è una fase attiva. Dopo l'apertura della cervice, l'inizio del travaglio intenso e l'apertura della faringe uterina hanno iniziato a 8 cm. Nel tempo, questo richiede fino a 4 ore. Il dolore si intensifica il più possibile, e nel frattempo la testa del bambino scende al livello del pavimento pelvico. Poi arriva la fase di decelerazione, che dura fino a due ore. A questo punto, la cervice può aprirsi fino a 15 cm Tutti gli intervalli di tempo dei combattimenti sono indicati in modo condizionale e approssimativo. Nel processo generico c'è il concetto di lavoro accelerato per le donne secondogenite

2 ° periodo di attività lavorativa

Il momento è arrivato. Cos'è? Queste sono contrazioni riflesse dei muscoli della stampa addominale, dell'utero e anche del diaframma. Se la madre respira correttamente, allora si aiuterà nei tentativi. Durante questo periodo, appare la parte presentante del frutto. E se c'era una presentazione della testa del bambino, allora si può osservare l'eruzione della testa.

La nascita di una briciola, o la nascita del bambino stesso, avviene immediatamente, poiché la testa cessa di andarsene e si nasconde in profondità nel focolare dopo lo sforzo. In media, la nascita di un bambino avviene entro dieci tentativi e dura circa un'ora. Dopo la nascita del bambino, il cordone ombelicale viene tagliato al momento di interrompere la pulsazione

3 ° periodo di lavoro

Durante questo periodo, la placenta viene separata, così come l'uscita della placenta. Tutto questo richiede fino a 3 combattimenti. E poi inizia un esame approfondito del neonato e della madre. Per il parto è responsabilità del medico, e l'ostetrica sta già aiutando la madre nel parto e sta facendo il trattamento del neonato

Taglio cesareo

Queste sono nascite che vengono trasformate dal taglio cesareo da un normale processo fisiologico a un'operazione chirurgica complessa. Durante il taglio cesareo, il bambino viene rimosso dall'incisione della parete addominale e dall'utero. Questo metodo viene utilizzato quando c'è un bisogno urgente e nel caso in cui vi siano controindicazioni mediche per partorire in modo indipendente. La decisione viene presa in anticipo o al momento della consegna in situazioni sfavorevoli. Gli svantaggi di questo metodo sono nella riabilitazione grave dopo il parto. I primi giorni dopo la consegna, hai bisogno di cure mediche, cibo speciale. E solo il bambino portato il giorno successivo, aiuta a trasferire adeguatamente tutte le difficoltà e i dolori

Parto con suo marito

Non è stato a lungo segreto che la presenza di un marito alla nascita aiuta una donna moralmente a far fronte al dolore. Le nascite congiunte con il marito uniscono due persone amorevoli, rafforzano il loro matrimonio; un uomo comincia ad apprezzare una donna, il suo eroismo, è intrisa del suo dolore. – это самые сильные эмоциональные положительные переживания мужчин в жизни. La nascita di un bambino è la più forte esperienza emotiva positiva degli uomini nella vita. Pertanto, se è possibile partorire con tuo marito, allora non arrenderti.

Se tuo marito è cardinale contro l'essere presente al momento della nascita del bambino, allora non insistere per conto tuo. Forse, per questo ci sono ragioni e paure. Che il sacramento della nascita resti un segreto per lui. Da questo il tuo amore non si indebolirà. Puoi trovare una via di mezzo. Quando un marito è presente prima dei tentativi, e poi aspetta fuori dalla porta ed entra dopo l'apparizione del bambino. Di conseguenza, il marito è nato e la sua psiche non è traumatizzata.

Il parto è un processo molto difficile. La natura fornisce lo stretching del perineo per la nascita di un bambino. Ma il perineo ha i suoi limiti e, di conseguenza, si verificano le lacrime. Si presentano per i seguenti motivi:

- inelasticità fisiologica dei tessuti. Questo si riferisce principalmente alla prima nascita di donne di età superiore a 30 anni, e anche se la madre ha un grande feto, se ci sono cicatrici da nascite passate, una pelvi anatomicamente stretta, ci sono processi infiammatori della vagina, debolezza del travaglio, rapida e rapida consegna; chirurgia d'urgenza (con l'uso di una pinza ostetrica se necessario, così come l'estrazione del feto sotto vuoto). Il fattore psicologico, così come il comportamento inadeguato di una donna durante il parto e la sua riluttanza ad ascoltare le raccomandazioni dell'ostetrico, possono servire da pause.

Le lacune durante la consegna sono esterne e interne. Lacune esterne si verificano all'uscita dalla stessa vagina e rotture interne sulle pareti dell'utero. Gli spazi sono divisi per gravità. Lacune esterne:

I grado - una rottura del muro della vagina stessa, così come la pelle del perineo

II grado - le gengive del pavimento pelvico

III grado - viene aggiunta una rottura dello sfintere nell'ano e una piccola parte della parete rettale

Interruzioni interne:

I gradi - le lacune del cavallo non raggiungono più di 2 cm

II grado - più di 2 cm e non raggiunge gli archi della vagina

III grado - raggiungere gli archi laterali della vagina e influenzarli

Il sintomo principale della rottura durante il parto sanguinerà.

La prevenzione delle rotture durante il travaglio comprende esercizi di rilassamento, massaggio perineale con oli e una corretta respirazione che aiuterà a gestire le tue emozioni e paure.

Se si verifica una lacuna, il medico esaminerà la donna, valutando il grado di danno ed eseguendo le manipolazioni chirurgiche (cuce e applica anche le cuciture). Con sanguinamento aumentato, il dottore applica una pinza. Il materiale per le cuciture è più spesso usato, che si dissolverà indipendentemente. Con forti lacrime, vengono utilizzati punti di seta, che vengono rimossi per 5 giorni.

Se il ginecologo vede che durante la consegna di una rottura forte non può essere evitato, allora fa un taglio del perineo. Queste incisioni non sono eseguite per volontà della madre per facilitare il processo di nascita.

L'incisione perineale è fatta per facilitare il passaggio del bambino e ridurre il carico sul rachide cervicale, così come la colonna vertebrale. I ginecologi fanno questa operazione ai seguenti segni:

- forte protrusione del perineo e tensione dei tessuti per risplendere; gonfiore dei tessuti e del pallore della pelle, così come la comparsa di crepe e lo sviluppo di ipossia nel bambino; nel caso di parto pretermine e pressione alta; in presenza di vari difetti cardiaci e presentazione pelvica del bambino.

Il taglio del perineo viene prodotto anche quando la testa è visibile e sorgono complicazioni. E dopo l'uscita del dottore, il dottore cuce le suture, prima anestetizzando la donna durante il parto.

L'osservazione da specialisti medici nell'ospedale di maternità a partori normali arriva fino a cinque giorni e a un taglio cesareo da 7 giorni.

Altri articoli su questo argomento:

1. Gravidanza di una donna 3. Periodo postpartum nelle donne

2. Gravidanza ectopica 4. Depressione postpartum