salpingitis


сальпингит фото Salpingite è una malattia infettiva e infiammatoria isolata del tubo fallopiano di una o due facce, spesso portando alla sua ostruzione e conseguente infertilità. Come un processo infiammatorio isolato la salpingite è infrequente, nella maggior parte dei casi l'infiammazione del l'area dei tubi fallopi passa alle ovaie (ooforite) e acquisisce le caratteristiche dell'infiammazione combinata delle appendici (salpingo-ooforite). Spesso l'infiammazione delle appendici dell'utero (ovaie e tubi) è combinata con endometritis (infiammazione dell'utero).

I tubi fallopiani sono un organo accoppiato, che è parte integrante delle appendici uterine. In apparenza, ogni tubo uterino somiglia a un tubo cavo lungo 11 cm, che si apre nella cavità dell'utero nella zona del suo angolo da una estremità e nella cavità addominale accanto all'ovario, dall'altra. Il lume del tubo fallopiano è coperto da speciali cellule epiteliali, sulla loro superficie si trovano le formazioni (cilia), in grado di fare movimenti ondulati (tremolanti). Sotto lo strato di cellule epiteliali nella parete del tubo è uno strato muscolare. A causa dei movimenti dell'epitelio ciliato e delle contrazioni della parete muscolare del tubo fallopiano, l'uovo fecondato si muove verso l'utero dalla cavità addominale per il successivo sviluppo della gravidanza.

La fonte della malattia infiammatoria dei tubi fallopi è l'infezione. Può essere:

- Flora specifica (gonorrea). Gli agenti causali della gonorrea (gonococchi) hanno la capacità di danneggiare lo strato mucoso superficiale dei genitali esterni e penetrare negli strati e nei tessuti sottostanti. L'infezione dalla vagina si innalza velocemente nel canale cervicale (canale della cervice) e poi nell'utero e nelle appendici. La salpingite acuta purulenta causata dai gonococci spesso porta ad una sterilità e costituisce una minaccia per la salute riproduttiva del paziente.

- infezione patogena non specifica (non noreale) causata da clamidia, virus o spirochete.

- Microflora condizionatamente patogena: streptococchi, stafilococco, funghi, micoplasma, E. coli e altri. Rappresentanti di questo gruppo di microbi sono presenti nel corpo di qualsiasi donna sana in quantità tali da non nuocere alla sua salute. Tuttavia, in presenza di condizioni favorevoli, iniziano a moltiplicarsi intensamente e diventare una fonte della malattia.

Una salpingite agente causale è estremamente rara. La fonte di infiammazione nella grande maggioranza dei casi è l'associazione microbica. Unendo in gruppi, i microrganismi patogeni si sviluppano più velocemente e in modo più efficace nei tessuti delle appendici uterine e si diffondono nelle strutture circostanti.

Poiché tutti gli organi genitali femminili sono interconnessi anatomicamente e funzionalmente, l'infezione può penetrare nei tubi fallopi provenienti dalla vagina, dalla cervice, dall'utero o dalle ovaie. Rari sono casi di penetrazione nei tubi di infezione da organi lontani attraverso il percorso hematogeno (attraverso il sangue).

La presenza di infezione nel corpo è una condizione insufficiente per l'insorgenza di infiammazione nelle appendici dell'utero. La malattia si sviluppa in presenza di fattori avversi che riducono il livello di difesa immunitaria del corpo.

Salpingite può verificarsi in forma acuta o cronica. La clinica più pronunciata ha una salpingite acuta purulenta di origine specifica. L'esacerbazione della salpingite cronica di una natura non specifica sembra la salpingite subacuta con sintomi lievemente espressi.

Salpingite di qualsiasi etiologia non ha sintomi specifici. Di regola, la malattia ha segni di infiammazione acuta o cronica degli organi genitali e richiede ulteriori chiarimenti sulla localizzazione del processo patologico con l'ausilio di esame a due mani e ultrasuoni.

La diagnosi di salpingite richiede conferma di laboratorio. Lo studio batteriologico stabilisce l'agente causale dell'infezione e aiuta a scegliere l'antibiotico giusto per la sua eliminazione.

Come un processo infiammatorio infettivo isolato, la salpingite non dura a lungo e quindi l'infezione si diffonde alle ovaie e ai tessuti sottostanti. La diagnosi tempestiva della salpingite in una fase iniziale di sviluppo può impedire l'aggravamento della malattia e aiuta a evitare complicazioni.

La salpingite acuta della purulenta può portare a gravi complicazioni: la formazione di un ascesso tubo-ovario o una fusione purulenta del muro del tubo uterino, lo sviluppo di adesioni e infertilità.

Il posto principale nel trattamento della salpingite è la terapia antibatterica. Purtroppo la presenza di un ampio arsenale di agenti antibatterici non sempre aiuta a curare la salpingite. Questo è possibile solo all'inizio dello sviluppo del processo infiammatorio e in questo periodo i pazienti spesso non vengono dal medico e cercano di affrontare la malattia da soli.

Il termine "salpingite" indica la presenza di infiammazione nel tubo fallopiano. Si chiama salpingite a destra, nel caso in cui il processo si sviluppi sulla salpingite a destra oa sinistra nella lesione del tubo sinistro. Molto meno comune è la salpingite bilaterale con la presenza di un processo infettivo e infiammatorio in entrambi i tubi dell'utero.

Alcuni pazienti reinterpretano la diagnosi come salpingite del tubo uterino a causa dell'ignoranza. La diagnosi della salpingite del tubo uterino è analoga nel senso della diagnosi di appendicite di appendicite, quindi è errata e non viene utilizzata dagli specialisti.

Le cause della salpingite

L'unica causa della salpingite è l'infezione. La malattia si sviluppa con la partecipazione di microbi opportunistici presenti nel corpo o un'infezione aliena che è entrata nel corpo dall'esterno.

Il modo più comune in cui i patogeni penetrano nel tubo fallopiano e causano infiammazioni, attraversa l'utero. In una donna sana, la cavità uterina è sterile. Dall'infezione, protegge il canale cervicale, più precisamente - le cellule che allineano la sua cavità. Grazie alle ghiandole cervicali nella cervice c'è un sacco di muco. Ha proprietà antibatteriche e funge da barriera per la penetrazione di infezione dalla vagina nell'endometrio. L'ambiente vaginale, a sua volta, esegue anche una funzione di protezione e protezione. Nella composizione della microflora vaginale c'è un gran numero (98%) di lattobacilli. Con il loro aiuto sulla superficie della vagina si forma uno strato protettivo che non lascia microbi patogeni nei tessuti sottostanti. L'acido lattico prodotto dalla lactoflora mantiene un pH costante dell'ambiente vaginale, in cui l'infezione non può riprodursi. I meccanismi di difesa genitale locale contro l'infezione sono controllati dal sistema ormonale e immunitario.

Così, in un corpo sano, il tessuto dei tubi fallopiani è protetto da infezione da una barriera anatomica e fisiologica. In determinate condizioni sfavorevoli, i meccanismi di difesa diventano più deboli, e l'infezione penetra nell'utero, e da lì - nei tubi, dove inizia a svilupparsi e provoca infiammazione.

Salpingitis ha le seguenti proprietà:

- Rapporti sessuali indiscriminati. Il contatto non protetto con un partner sessuale affetto da una malattia venereca porta all'entrata di una specifica infezione nella vagina. L'infezione gonorrea è particolarmente pericolosa per le appendici. Gonococchi può distruggere le cellule epiteliali e causare infiammazione purulenta acuta, in rapida crescita. Inoltre, i rapporti intimi con numerosi partner portano al fatto che un gran numero di associazioni microbiche straniere entrano costantemente nella vagina. Col tempo, portano ad una violazione del normale equilibrio microbico dell'ambiente vaginale e provoca infiammazione.

Disordini disiotici nella vagina. Lo squilibrio a lungo termine tra i lattobacilli e i microrganismi condizionatamente condizionati da patogenesi porta allo sviluppo dell'infiammazione.

Malattie infettive e infiammatorie della cervice ( cervicite , endocervicite). Sviluppare l'infezione della cervice con il tempo comincia a salire all'utero, e da lì - ai tubi.

- danni meccanici ai tessuti genitali durante l'aborto, manipolazione diagnostica o durante il travaglio. L'infezione penetra nello spessore dell'utero e delle appendici attraverso lesioni delle mucose o con strumenti chirurgici.

- Contraccezione intrauterina. L'infezione entra nell'endometrio, muovendosi lungo i fili della spirale, e poi sale verso i tubi.

L'influenza mediata sullo sviluppo della salpingite ha una forte ipotermia, situazioni stressanti e gravi sovraccarichi, che deformano in modo significativo i meccanismi di difesa immunitaria naturale del corpo.

- Mancato rispetto di norme igieniche. Soprattutto riguarda il periodo di mestruazione. Alcuni pazienti non seguono le regole per l'uso di tamponi igienici vaginali, cambiandoli troppo raramente. Durata nel tampone di sangue umido vaginale è una fonte ideale per lo sviluppo dell'infezione.

Uno sfondo sfavorevole per lo sviluppo dell'infiammazione dei tubi fallopiani è grave disturbi endocrini e ormonali, in particolare diabete e malattie della tiroide.

Affinché l'infiammazione infettiva possa apparire nei tubi, la presenza di tali negli organi genitali inferiori non è sempre necessaria. In rari casi, l'infezione da salpingite viene nei tubi uterini del percorso hematogeno (attraverso il sangue) dai foci di infiammazione cronica presente nel corpo. Salpingite può svilupparsi in pazienti con tonsillite, pielonefrite , otite e altri disturbi simili.

Le fonti di infiammazione dei tubi fallopi non hanno sempre cause patologiche. Facilita significativamente il processo di "infezione" microbica dell'utero con mestruazioni e gravidanza . L'utero mestruale dall'interno è una grande ferita aperta, vulnerabile a qualsiasi infezione. Se sotto l'influenza di fattori avversi a questo punto l'utero ottiene la microflora indesiderata, provoca facilmente lo sviluppo dell'infiammazione e successivamente aumenta nei tubi dell'utero.

Salpingite acuta durante la gravidanza si verifica raramente. Di solito durante la gravidanza, la salpingite cronica esistente peggiora. L'aspetto della salpingite nelle donne in gravidanza è facilitato da una diminuzione fisiologica del livello della difesa immunitaria e dei cambiamenti quantitativi nella composizione dell'ambiente vaginale.

Sintomi e segni di salpingite

Il quadro clinico della salpingite dipende dai seguenti fattori:

- La forma della malattia. La salpingite acuta è accompagnata da sintomi infiammatori luminosi e richiede spesso l'ospedalizzazione del paziente. L'infiammazione cronica nei tubi dell'utero durante un'esacerbazione sembra una salpingite subacuta con una clinica lieve.

- Natura dell'agente causale dell'infezione. La salpingite purulenta acuta è distinta da una clinica luminosa e ha gravi conseguenze, e l'infezione causata dalla clamidia è asintomatica.

- La presenza di patologia ginecologica concomitante. Se l'infiammazione dei tubi fallopiani procede sullo sfondo di un processo simile in altri organi genitali, i sintomi della salpingite sono associati ai segni delle malattie concomitanti e il corso della malattia sarà più grave.

- Presenza di complicanze. La salpingite purulenta acuta spesso provoca gravi complicazioni che richiedono un trattamento immediato intensivo ospedaliero o anche intervento chirurgico.

- Lo stato del sistema immunitario del paziente. Nei pazienti indeboliti, l'infezione procede in modo più aggressivo e spesso causa complicazioni.

Un sintomo tipico per la salpingite di qualsiasi etiologia è il dolore. L'intensità del dolore dipende dalla fase della malattia. Dolore grave nell'addome appare con salpingite acuta. Il dolore nella regione inguinale sinistra è accompagnato da salpingite sinistra o salpingo-ooforite , e l'infiammazione destra delle appendici è proiettata sulla destra regione inguinale. Spesso il paziente non può specificare l'esatta proiezione dell'origine del dolore, in quanto ha un carattere diffuso o si irradia in aree adiacenti, ad esempio, nella parte bassa della schiena.

I dolori con salpingite acuta sono talvolta talmente severi che rendono la malattia simile a condizioni acute chirurgiche. Ad esempio, a volte la salpingite acuta a destra è difficile da distinguere dall'appendicite acuta.

Oltre al dolore con la salpingite, la temperatura corporea può aumentare e la condizione generale peggiora. Se la cervice dell'utero e la mucosa vaginale sono coinvolti nel processo infiammatorio, il paziente si lamenterà di un dispersione anormale ( bianchi ) di forma sierosa-purulenta o purulenta.

L'esame ginecologico consente di determinare la localizzazione del processo infiammatorio e la portata della sua diffusione, nonché di individuare i segni di infezione nella vagina e nel canale cervicale, se presente.

Entrando nel tubo fallopiante, gli agenti patogeni penetrano nello spessore delle sue pareti, di conseguenza, si addenserà a causa del gonfiore infiammatorio. Nel lume del tubo uterino si accumula un liquido infiammatorio sieroso (esudato). Durante questo periodo, la palpazione dell'area delle appendici uterine diventa dolorosa.

Nella cavità del tubo fallopiano, a causa di infiammazione e di essudazione, il processo di attaccamento delle pareti si sviluppa rapidamente. Il lumen del tubo si stringe o si chiude bruscamente e l'esudato infiammatorio continua ad accumularsi. Così si forma un idrosalpinx. Può esistere nel tubo fallopiano da molto tempo come una malattia indipendente. Quando la secrezione diventa troppo, viene talvolta formata una cosiddetta idrosalpinx ventata: sputa periodicamente dal tubo nella cavità addominale, formando picchi o nell'utero, provocando l'apparenza di un abbondante scarico acquoso.

Con la salpingite purulenta nel tubo fallopiano, vi è l'accumulo di essudato purulento, fonde la parete del tubo e dell'ovaio, formando una singola cavità (ascessa) piena di contenuti purulenti.

Spesso i pazienti con salpingite sono preoccupati per la possibilità di gravidanza e le sue conseguenze. Per la maggior parte delle donne, la salpingite bilaterale riduce significativamente le probabilità di gravidanza.

L'infrazione della penetrazione dei tubi di un utero a causa di un processo di infiammazione e di adesione porta alla sterilità. Inoltre, a volte un uovo fertilizzato non ha l'opportunità di scendere nell'utero e viene impiantato nella parete del tubo con il successivo sviluppo di una gravidanza ectopica .

La gravidanza con la salpingite può verificarsi se ci sono sane appendici da un lato. Clinicamente, la salpingite durante la gravidanza si verifica spesso sotto forma di un processo subacuto o cronico.

La diagnosi iniziale della salpingite provoca certe difficoltà dovute alla vicinanza delle ovaie. Senza ulteriori metodi strumentali di esame, non è sempre possibile effettuare una diagnosi differenziale tra la salpingite e la salpingo-ooforite. A tal fine viene eseguita una scansione ad ultrasuoni con un sensore vaginale.

La diagnosi di laboratorio consente di determinare la natura del processo infiammatorio e di scoprire la sua causa. Le prove di laboratorio per la salpingite includono:

- l'analisi generale o comune di un sangue;

- studio batteriologico per identificare l'agente causale della malattia e determinare l'antibiotico per la sua eliminazione.

- macchie di scarico vaginale e canale cervicale.

Ulteriori metodi di ricerca sono prescritti in base alla situazione clinica.

Salpingite acuta

La salpingite acuta inizia con l'apparenza di un dolore forte. Di regola, il dolore inizialmente sorge sul lato dello sviluppo dell'infiammazione, può irradiare in qualsiasi zona dell'addome, del retto, dell'anca o della vita. Con la sconfitta bilaterale dei tubi fallopiani, il dolore diventa diffuso.

La salpingite acuta peggiora notevolmente la condizione generale ed è accompagnata da sintomi di febbre: un aumento significativo della temperatura (oltre i 38 ° C), brividi, vertigini , palpitazioni e grave debolezza generale. Ci possono essere disturbi disurici, gonfiori e nausea.

Un paziente con salpingite acuta è spesso disturbato da una profonda perdita purulenta o seroso-purulenta, spesso ha un odore sgradevole.

L'immagine clinica della salpingite purulenta acuta è determinata dalla forma di infiammazione infettiva. Le forme non complicate includono un processo purulento acuto comune nel tubo uterino. Sotto la complicata salpingite purulenta si intendono tutti i processi purulenti delimitati nei tubi dell'utero, che sono ascessi infiammatori pieni di pus. L'infiammazione purulenta dei tubi fallopiani secondo l'immagine clinica somiglia ai sintomi di un processo specifico acuto ( gonorrea ).

La conduzione di un esame ginecologico può rendere difficile il dolore acuto quando si prova a palpare le appendici sul lato della lesione. A volte nella zona degli appendenti del paziente è possibile determinare la formazione dolorosa indistintamente della consistenza dei testati.

Quando si esamina con l'aiuto di specchi, ci sono spesso segni di infiammazione della cervice (endocervicitis) e la abbondante, forma di pus forma della linfa presente nella vagina.

Nelle salpingite acute, l'infezione non è sempre limitata al tubo fallopiano, a volte passa al tessuto ovarico, seguita dallo sviluppo di infiammazione articolare nelle appendici - salpingo-ooforite.

I risultati del test di sangue generale indicano la presenza di infiammazioni gravi, un aumento della ESR e il numero di leucociti.

La microscopia della macchia dello scarico vaginale e del canale cervicale conferma la presenza di infiammazione e la presenza di microrganismi opportunistici. In un processo infettivo specifico, nella macchia si trova una gonorrea.

Le complicanze della salpingite acuta purulenta sono:

- Supporto del tubo fallopiano con la formazione di un "sacchetto" pieno di pus - pyosalpinx.

- ascesso Tubouovarial. Il pus accumularsi nella cavità del tubo può distruggere gradualmente i tessuti circostanti. Di conseguenza, la parete del tubo si scioglie, i contenuti purulenti si versano all'ovaio e ne danneggiano. Di conseguenza, si forma una singola cavità delimitata tra il tubo e l'ovario, riempita di pus. Infatti, il processo è una peritonite delimitata.

- Pelvioperitonite versata sullo sfondo del deflusso del contenuto purulento del tubo uterino nei tessuti circostanti con una lesione infettiva del peritoneo pelvico.

La salpingite nella fase di infiammazione acuta richiede un intervento terapeutico immediato. Solo il trattamento tempestivo può eliminare completamente l'infezione e prevenire le conseguenze. Purtroppo, ai primi segni della salpingite acuta, i pazienti non sono sempre in fretta per cercare aiuto e tentare l'autoterapia. Con il trattamento indipendente con antibiotici e agenti sintomatici selezionati a caso, è spesso possibile rimuovere i sintomi di infiammazione acuta, erronea per la cura. Tuttavia, in questi casi, l'infezione non viene rimossa dal corpo, ma acquista le caratteristiche di infiammazione subacuta e poi cronica.

Salpingite cronica

Se la salpingite acuta non è stata trattata o se non è stata avviata in tempo, infiammazione cronica inizia a formarsi nei tubi fallopiani. La salpingite cronica non è distinta da una clinica pronunciata, è asintomatica nei periodi di remissione e frequenti esacerbazioni si verificano in forma subacuta.

Come regola, i sintomi della salpingite cronica sono associati a complicazioni dopo infiammazione acuta. Il sintomo più significativo della salpingite cronica è il dolore pelvico. Il loro aspetto è associato al processo adesivo e l'intensità dipende direttamente dalla gravità del processo adesivo. Spikes modificano la disposizione degli organi e influenzano la loro mobilità. Il pronunciato processo di adesione provoca dolori tiranti prolungati nell'addome inferiore, che aumentano con attività fisica, mestruazioni o vita sessuale. Se, a seguito di infiammazione acuta, gli organi sessuali hanno subito un pizzico, il dolore appare solo durante un'esacerbazione.

L'esacerbazione della salpingite cronica avviene senza febbre pronunciata, la temperatura non supera le norme subfebrili e la salute generale rimane normale.

Se il processo infiammatorio infiammato nel periodo acuto della malattia si è diffuso al tessuto ovarico e ha causato disturbi strutturali in esso, la salpingite cronica può essere accompagnata da violazioni del ciclo mestruale. La mestruazione diventa abbondante, prolungata e più frequente.

La ragione più comune per visitare un medico con i pazienti con salpingite cronica è l' infertilità . L'infiammazione prolungata nei tubi dell'utero porta alla loro deformazione anatomica e funzionale: i tubi si addensano, il loro lume si restringe e l'essudato infiammatorio incolla le pareti del tubo, formando picchi. Il progresso nella cavità uterina di un uovo fecondato in tali condizioni diventa impossibile.

Situazione pericolosa in cui il tubo rimane parzialmente passabile, quindi l'uovo si ferma all'interno del tubo e, credendo erroneamente che raggiunge l'utero, viene impiantato nella parete del tubo e comincia a svilupparsi. Sotto l'influenza della crescita della gravidanza, il tubo si estende e poi si rompe. La gravidanza ectopica è una pericolosa complicazione della salpingite cronica.

Quando l'esame ginecologico dei pazienti con salpingite cronica può essere determinata la mobilità delle appendici uterine. Di solito, con alterazioni post-infettive pronunciate, il tubo ispessito e / o l'ovario allargato possono essere palpati. I tentativi di spostare la cervice in caso di un forte processo di adesione sono accompagnati da dolore.

L'ultrasuono transvaginale può determinare la posizione delle appendici dell'utero e la presenza di un processo di adesione nella regione pelvica.

Ulteriori metodi di esame sono condotti in base alla situazione clinica. Nei casi più difficili, la diagnosi corretta è assistita da laparoscopia.

Trattamento della salpingite

Eliminare completamente la salpingite è possibile solo alla fase di infiammazione acuta, se il trattamento viene avviato quando i primi segni della malattia appaiono e lo schema di trattamento è stato scelto correttamente. L'utero e le appendici sono collegati anatomicamente e funzionalmente, e hanno anche un sistema comune circolatorio ampio. Tutto ciò contribuisce alla rapida diffusione dell'infezione dai tubi fallopi alle strutture adiacenti con il successivo sviluppo dell'infiammazione generale e l'apparenza delle complicanze.

I principali compiti terapeutici per la salpingite sono la rimozione tempestiva della fonte di infezione e l'eliminazione delle sue conseguenze.

Per curare l'infiammazione acuta delle appendici è necessaria l'ospedalizzazione del paziente. I pazienti con gravi sintomi di esacerbazione della salpingite cronica sono anche messi in ospedale.

La terapia della salpingite acuta inizia con la terapia antibatterica. Gli antibiotici vengono selezionati individualmente dopo la conferma del laboratorio (batteriologico). La terapia antibiotica deve essere prescritta non appena possibile, ma i risultati dei test di laboratorio devono attendere diversi giorni. In linea di principio, gli antibiotici di un ampio spettro (penicillini, cefalosporine, tetracicline e così via) sono inizialmente prescritti, in quanto possono influenzare la maggior parte degli agenti patogeni dell'infezione. Dopo aver ricevuto il risultato dell'esame, l'antibiotico continua (se è adatto) o è cambiato.

Salpingite cronica senza esacerbazione di solito non richiede la nomina di antibiotici.

In un ospedale, gli antibiotici possono essere somministrati per via endovenosa (per gocciolamento) o per iniezione intramuscolare. Se la condizione del paziente non è grave, limitata a farmaci compressi.

Oltre alla terapia antibatterica, vengono prescritti farmaci antidolorifici, antistaminici, agenti immunostimolanti e vitamine. Per prevenire lo sviluppo della disbiosi, gli agenti antifungini sono prescritti sullo sfondo della presa degli antibiotici.

A volte i pazienti chiedono quali candele con salpingite aiutino a curare l'infiammazione. I suppositorio antibatterico per la salpingite non sono prescritti per il trattamento dell'infezione nel tubo fallopiano, sono progettati per eliminare i fenomeni infettivi e infiammatori nella vagina e nel canale cervicale. Se non vi è alcuna prova di un'infezione vaginale, la terapia locale non è necessaria.

Dopo che un corso di antibiotici comincia ad eliminare le conseguenze dell'infezione. Per migliorare la rigenerazione dei tessuti danneggiati, vengono utilizzati stimolanti biogenici (Humisol, estratto di Aloe e simili). La fisioterapia aiuta ad eliminare le adesioni e migliorare l'approvvigionamento di sangue agli organi pelvici.

Durante il trattamento della salpingite, i pazienti vengono selezionati individualmente il metodo di una contraccezione affidabile, al fine di evitare l'inizio di una gravidanza ectopica.