Ulcera peptica


L'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno è forse la malattia più comune del sistema digestivo. Questa malattia è caratterizzata dalla formazione di lesioni ulcerative sulla mucosa dell'intestino tenue e dello stomaco.

Spesso un'ulcera peptica porta allo sviluppo di gravi complicanze: ulcere maligne seguite dallo sviluppo del cancro allo stomaco, la penetrazione delle ulcere negli organi vicini, la perforazione dell'ulcera, il sanguinamento interno, ecc. Al momento esistono parecchi metodi per curare questa malattia, ma solo alcuni di essi sono effettivamente efficaci

trattamento

Per un lungo periodo l'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno è stata considerata come un semplice squilibrio tra il restauro e la distruzione dei tessuti delle mucose dello stomaco e del duodeno. Si è anche ritenuto che un ruolo significativo nella formazione dell'ulcera sia stato causato da sollecitazioni croniche e una maggiore secrezione di acido cloridrico.

Tuttavia, dopo uno studio più dettagliato e approfondito della patogenesi di questa malattia, è stato accertato che l'infezione da heliobacter pylori svolge il ruolo principale nella formazione di ulcera peptica, per cui i preparati antibatterici sono diventati uno dei principali componenti del trattamento dell'ulcera.

Il trattamento dell'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno ha i seguenti obiettivi:

- Completamente sradicare la Helicobacteriosis

- Prevenire lo sviluppo di complicanze

- Normalizzare il processo digestivo

- proteggere il tratto gastrointestinale dagli effetti negativi degli alimenti moderni

- ridurre la secrezione di acido cloridrico

- Proteggere le mucose dello stomaco e del duodeno dagli effetti dannosi degli enzimi digestivi e dell'acido cloridrico

- Accelerare la guarigione delle ulcere

- È obbligatorio curare le malattie concomitanti che possono stimolare l'ulteriore sviluppo della malattia da ulcera peptica

- Trattare le complicazioni causate da ulcera peptica

L'eradicazione completa dell'infezione heliobatterica è effettuata in due fasi (la maggior parte dei pazienti viene curata dopo la prima fase).

Tipi di farmaci utilizzati nella terapia heliobacter:

- farmaci antibatterici: un gruppo di penicilline (amoxiciclina), un gruppo di nitroimidazolo (metronidazolo), tetraciclina e un gruppo di macrolidi (claritromicina)

- Inibitori della secrezione di acido cloridrico: inibitori della pompa protonica (omeprazolo, rabeprazolo e lansoprazolo) e antistaminici (ranitidina)

- Gastroprotettori: preparazioni di bismuto (Bismuto subcitrato)

Nella prima fase del trattamento è prescritto un inibitore della pompa protonica o antistaminico + metronidazolo + claritromicina. È possibile sostituire un farmaco con un altro (solo un'azione simile). Il dosaggio e la composizione finale dell'intero corso del trattamento sono approvati solo dal medico curante in base ai singoli indicatori di ciascun paziente. Il solito corso di trattamento dell'ulcera peptica viene eseguito per sette giorni e il successo di questo corso mirato all'eradicazione completa dei batteri eliobatterici è di circa il 95% e la frequenza delle recidive annuali osservate è ridotta al 3,5%.

Nel processo di trattamento secondo lo schema sopra descritto, la probabilità (circa il 63%) del verificarsi di diverse reazioni avverse del corpo è grande. Più spesso ci sono reazioni secondarie di natura allergica (diversi eruzioni cutanee), anche casi di disfunzione del normale funzionamento del tratto gastrointestinale (dysbacteriosi, diarrea, nausea e vomito) sono rari e le violazioni del sistema ematopoiico (agranulocitosi) sono meno frequenti. Si osservano reazioni avverse significativamente gravi con l'impiego di farmaci come furazolidone e tetraciclina (circa il 10% dei pazienti in questo caso annulla tale corso di trattamento).

In assenza di una dinamica positiva di trattamento dalla prima fase, la seconda fase è nominata: inibitore di bismuto subcitrato + tetraciclina + inibitore della pompa protonica + metronidazolo. La durata di questo corso di trattamento è di circa quattordici giorni. Tuttavia, ciò provoca molto di più (rispetto alle prime) reazioni avverse e è abbastanza difficile da tollerare dai pazienti.

Per accelerare la guarigione delle ulcere e la stimolazione dei processi rigenerativi, è prescritto: olio di bucce di mare, metiluracil, steroide anabolizzante, solcoserile, estratto di aloe e vitamine.

Per eliminare la sindrome del dolore e migliorare il processo di guarigione, vengono preparati preparati: diamante, sucralfato e de-nolo.

In caso di complicanze (sviluppo del cancro allo stomaco, stenosi, perforazione dell'ulcera e sanguinamento interno) si utilizza un trattamento chirurgico, il cui scopo principale è quello di eliminare l'ulcera e le complicazioni che si sono verificate. La rimozione dell'ulcera è sempre combinata con la gastroplastica (restauro della forma dello stomaco)

dieta

. I pazienti con forme acute di ulcera peptica sono assegnate al cosiddetto numero di dieta 1 .

Dal cibo sono completamente esclusi:

- Verdure e frutta crude (pere, pesche, cavoli)

- Piatti fritti, sottaceti e prodotti affumicati

- brodi e spezie concentrati

- Cacao, caffè e bevande gassate

: Consumo consigliato :

- Pesce e carne (al vapore)

- Kasha con manna e farina d'avena

- Prodotti lattiero-caseari

- Riso di ribes nero, mela, carota e barbabietola

Mangiare dovrebbe essere sotto forma di piccole porzioni da cinque a sei volte al giorno. Il cibo dovrebbe essere a temperatura ambiente.

Per tutto il periodo di trattamento, l'uso di alcool e tabacco dovrebbe essere escluso.